Lunedì, 2 Agosto 2021
Attualità

Assunta allo Spallanzani Francesca Colavita, la ricercatrice che ha isolato il coronavirus

L'Istituto Spallanzani ha chiesto di poter procedere all'assunzione "in considerazione della vocazione per la ricerca piuttosto che per l'assistenza"

Francesca Colavita, la ricercatrice cha ha contribuito a isolare il Coronavirus allo Spallanzani di Roma insieme a Maria Rosaria Capobianchi e Concetta Castilletti, è stata finalmente assunta.

L'Istituto nazionale per le malattie infettive ha infatti chiesto all'Azienda sanitaria regionale del Molise (essendo Colavita di Campobasso) di poter attingere alla graduatoria dei vincitori e idonei al concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di un posto di dirigente Biologo della disciplina di Microbiologia e Virologia che vede la giovane ricercatrice collocata al 17/o posto.

Ora manca solo qualche ostacolo burocratico minimo e sarà fatta. Lo Spallanzani ha chiesto di poter procedere all'assunzione "in considerazione della vocazione per la ricerca piuttosto che per l'assistenza, nonché per la lodevole attività professionale che ha assicurato nell'ambito dell'emergenza sanitaria attuale di rilevanza nazionale e internazionale", spiega l'istituto.

"Una bellissima notizia l'assunzione di Francesca Colavita, la ricercatrice che, da precaria, aveva avuto un ruolo fondamentale nell'isolare il coronavirus all'Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma. Ritornare a premiare il merito è importante per promuovere un vero progresso nella nostra società. A Francesca auguri di continuare a raggiungere vette sempre più alte e a tutti noi di imparare a valorizzare sempre i nostri talenti, nella ricerca soprattutto, in modo da motivarli a fare sempre di più e meglio. Buon lavoro Francesca!", scrive in un post su Facebook la viceministra dell'Istruzione, Anna Ascani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assunta allo Spallanzani Francesca Colavita, la ricercatrice che ha isolato il coronavirus

RomaToday è in caricamento