Attualità Eur / Piazza Guglielmo Marconi

La Formula E entra al Museo: con gli studenti dell'Eur si parla di mobilità sostenibile

Un appuntamento propedeutico all'arrivo della seconda edizione della Formula E. Gli studenti dell'Eur e gli esperti di mobilità sostenibile si danno appuntamento al MuCiv di piazza dell'Agricoltura

Anche i licei dell'Eur sono stati coinvolti dall'arrivo della Formula E. L'architettura razionalista dell'E-42, non servirà solo da cornice per la seconda edizione dell'E-Prix. I suoi spazi saranno infatti utilizzati anche per ragionare sul futuro della mobilità sostenibile. Su questo tema infatti è stato organizzato un appuntamento in programma giovedì 4 aprile dalle ore 9, al Museo della Civiltà, il MuCiv di Piazza Guglielmo Marconi 14.

L'appuntamento

Promosso dalle Associazioni Ripartiamo dall’EUR Onlus ed ETIC – Eur Turismo Innovazione,  l'appuntamento all'ombra dell'obelisco di piazza Marconi prevede un confronto con  Manolo Ortiz-Tallo, Operation Director Formula E, con Carmela Lalli, Assessore Diritti alla Scuola Crescita Culturale, Turismo e Sport – Municipio IX, e con Andrea Pasotto, Responsabile Area Mobilità Sostenibile Roma Servizi per la Mobilità.

Buone pratiche e qualità della vita

“L’automobile non è l’unico mezzo di trasporto della nostra città -  ha sottolineato  Roberto Maldacea, esperto di smart city e di mobilità di prossimità, promotore e moderatore dell’iniziativa -  Attraverso esempi pratici ed eccellenze vogliamo analizzare la mobilità sostenibile di quartiere e dimostare come, anche le piccole buone pratiche, possono migliorare la qualità della vita, l’economia del quartiere, la sicurezza e modificare gli stili di vita". Il tema sarà quindi al centro di un dibattito rivolto alle giovani generazioni che "ovunque nel mondo – ha ricordato l'esperto in smart city – sono gli artefici del cambiamento".

La Formula E a Roma: il video

La mobilità elettrica e le nuove generazioni

"L’elettrico è il futuro e siamo fieri di poter illustrare ai ragazzi delle nostre scuole nuovi modelli di vita e di cultura” ha dichiarato Paolo Lampariello, presidente dell'associazione Ripartiamo dall'Eur. E sulle giovani generazioni punta molto anche Formula E perchè, come ha ricordato il suo fondatore ai microfoni di Romatoday, "sono i giovani che domani dovranno comprare le auto elettriche". Ed appuntamenti come quello dell'E-Prix, contribuiscono sicuramente a creare un terreno fertile per questo tipo di mobilità, in continua evoluzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Formula E entra al Museo: con gli studenti dell'Eur si parla di mobilità sostenibile

RomaToday è in caricamento