menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Coronavirus, ancora un focolaio in un convento del Lazio: 70 suore trovate positive

Si tratta di una struttura a Tuscania, in provincia di Viterbo. Giorni fa un altro focolaio tra religiose in un convento di San Francesco di Bagnoregio e uno in un convento di frati a Montefiascone

Ancora un focolaio tra suore in un convento del Lazio. Dopo il caso di San Francesco di Bagnoregio, è la volta di un'altra struttura a Tuscania, sempre in provincia di Viterbo. "La Asl ha comunicato la positività di 50 suore che si sommano alle 20 comunicate nella giornata di ieri" fa sapere l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione.

"Si è conclusa l'indagine epidemiologica e sono state attivate tutte le misure di isolamento della struttura e di prevenzione al fine del contenimento della diffusione del virus". Sono quindi 70 in totale i casi riscontrati nel convento. 

Solamente pochi giorni fa era emersa, sempre dalla Asl di Viterbo, la positività al Covid di 104 suore del convento di San Francesco di Bagnoregio. "Stiamo bene e preghiamo affinché tutto si risolva" avevano fatto sapere le religiose, da sabato scorso barricate nel monastero del viterbese dopo che la positività di una suora al coronavirus si è propagata a macchia d'olio.

E ancora un caso di focolaio tra religiosi ha riguardato 36 frati, trovati positivi nel convento di Montefiascone, ancora in provincia di Viterbo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento