Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

La "variante" Europeo a Roma, salgono a 91 i contagi a Monteverde dopo Italia-Belgio

La fascia di età del focolaio riscontrato dalla Asl Roma 3 si attesta tra i 14 e i 60 anni. L'età media dei contagiati è di 21 anni

FOTO ANSA/SIMONE VENEZIA

È salito a 91 il numero di contagiati dal Coronavirus, a causa del focolaio scoppiato a Monteverde dopo che decine di persone avevano assistito alla partita del campionato Europeo di calcio tra Italia e Belgio in un pub nella zona di via del Casaletto. In base ai dati dell'Asl Roma, che sta monitorando il caso, in due settimane il dato è passato da 16 contagiati agli oltre 73 segnalati il 14 luglio, fino ai novantauno registrati oggi, di cui 13 secondari (amici e familiari dei clienti, o dipendenti del pub).

E quello di Monteverde potrebbe essere solamente il primo cluster post euforia Azzurra. Basti pensare infatti alle scene dei festeggiamenti nelle strade e nei locali di Roma - e non solo - sia per quanto riguarda Italia-Spagna, che per la vittoria in finale contro l'Inghilterra dove, oltre la "notte magica", c'è stato anche lo strascico del pullman scoperto in giro per la Capitale, con tanto di coda polemica tra Figc e Prefetto di Roma per la decisione di far sfilare i neo campioni d'Europa dell'Italia del pallone. Caroselli con mascherine abbassate (o del tutto assenti) e assembramenti.

Chi sono i contagiati del focolaio di Monteverde

Il range di età del cluster si attesta tra i 14 e i 60 anni.  L'età media dei contagiati è di 21 anni. Tra i positivi, 75 sono maschi mentre sono 16 le femmine. Dei casi, 84 su 91 hanno un'età inferiore ai 25 anni, che testimonia come la fascia giovane, quella che al momento ha una dose o nessuna, è quella più a rischio contagio. 

Gli altri cluster registrati dalla Asl Roma 3

Ma quello di Monteverde non è l'unico cluster registrato dalla Asl Rm3. Oltre la "variante" Europei, infatti, nell'aumento dei contagi soprattutto tra i giovani ci sono anche altri due elementi da tenere in considerazione: le riaperture dei locali, soprattutto quelli balneari, e le vacanze, o i camping come nei casi analizzati dall'azienda sanitaria. 

Ostia, per esempio, in un locale dove si balla all'aperto sono emersi 16 casi confermati da Coronavirus. Tra camping e centri estivi, invece, la Asl ne ha contati altri sedici. Di questi sei arrivano da un campo di pallavolo con tanto di tre giorni di ritiro in Toscana, cinque sono i contagi registrati in un centro estivo in zona Portuense e altri 4 giovani romani, invece, sono rimasti contagiati in un camping in Puglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "variante" Europeo a Roma, salgono a 91 i contagi a Monteverde dopo Italia-Belgio

RomaToday è in caricamento