rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Sanità, infermieri idonei al concorso in flash mob a Montecitorio: "Vogliamo il lavoro a tempo indeterminato"

Alla base della protesta la richiesta di far scorrere la graduatoria emersa dal concorso del Sant'Andrea

Flash mob questa mattina davanti a Montecitorio del Movimento permanente infermieri. Un gruppo formato da una decina di persone, in linea con il divieto di assembramento imposto dall'epidemia di Coronavirus, ha esposto uno striscione con la scritta "Basta chiacchiere, Zingaretti e D'Amato subito tempo indeterminato". Alla base della protesta la richiesta di fa scorrere la graduatoria degli idonei emersa dal concorso indetto dall'ospedale Sant'Andrea.

"Nonostante la situazione attuale abbia imposto di realizzarlo a numeri ristretti per via del lockdown, abbiamo ugualmente deciso di portare avanti questa iniziativa, per far conoscere a tutti la reale condizione degli infermieri “eroi” e per rivendicare una tutela giuridica per gli idonei nelle graduatorie di concorso", scrivono in una nota.
"Con modalità del tutto discriminatorie nei confronti di chi ha superato prove concorsuali", continuano, "la Regione Lazio continua a permettere a tante aziende sanitarie di appaltare i servizi infermieristici".

Dal Movimento permanente infermieri annunciano nuove mobilitazioni. In particolare "una grande manifestazione sotto la sede della Regione Lazio, perché crediamo, a tutela e in nome di tutti i 7472 idonei della graduatoria Sant’Andrea, che sia fondamentale mettere per iscritto l'intenzione allo scorrimento e all'estinzione della graduatoria in questione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, infermieri idonei al concorso in flash mob a Montecitorio: "Vogliamo il lavoro a tempo indeterminato"

RomaToday è in caricamento