rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Coronavirus, nel Lazio nuova zona rossa: arriva l'Esercito a Fara Sabina

La sindaca Roberta Cuneo: "Sarà fondamentale nelle giornate di Pasqua mantenere il massimo rigore soprattutto nelle nostre case"

Nel Lazio c'è un'altra zona rossa, questa volta nel comune di Fara Sabina, in provincia di Rieti e a pochi chilometri da Roma. La Regione Lazio ha infatti firmato una ordinanza che sarà attiva dal 2 aprile e per i prossimi 15 giorni. A renderlo noto è stata la sindaca Roberta Cuneo.

In una settimana, infatti, si è registrata una impennata di contagi da Covid (95 sui 165 attuali) con casi sospetti di variante inglese partiti da una scuola paritaria. Per questo, da qualche ora, la Asl di Rieti ha avviato un monitoraggio specifico su Fara Sabina "valutando la predisposizione di misure stringenti di tutela della salute pubblica, volte a contrastare e contenere il diffondersi del virus sul territorio del comune sabino". Vale a dire la zona rossa. 

Il comune di Fara Sabina ha già chiuso le scuole, nonostante la zona arancione nel Lazio. "Sarà fondamentale nelle giornate di Pasqua mantenere il massimo rigore soprattutto nelle nostre case. - ha spiegato il sindaco Roberta Cuneo - Insieme dobbiamo impegnarci per superare questa fase, perché i nostri ragazzi possano tornare a scuola in presenza in sicurezza e tutte le attività commerciali alle loro normali gestioni". In mattinata nelle Prefettura di Rieti si è tenuto un tavolo tecnico-organizzato e, già dalle 12 di oggi, i primi convogli dell'Esercito hanno raggiunto la città.

Fara Sabina zona rossa. In arrivo l'Esercito per chiudere il territorio Nella foto le forze dell’ordine che delineano i punti di ingresso e di uscita all’entrata a Passo Corese. Post in aggiornamento

Pubblicato da Protezione Civile Monterotondo su Giovedì 1 aprile 2021
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio nuova zona rossa: arriva l'Esercito a Fara Sabina

RomaToday è in caricamento