rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Attualità

Il viaggio della solidarietà da Almeria a Roma per consegnare 20 tonnellate di cibo

Donazione di una fondazione spagnola, in partenariato con Caritas. I prodotti verranno distribuiti in 5 empori solidali e nelle parrocchie romane

Due tir pieni di alimenti non deperibili e prodotti per l'infanzia, destinati non solo agli empori solidali gestiti da Caritas, ma anche alle parrocchie. In totale oltre 100.000 pasti per bambini, insieme a giocattoli, arrivati su gomma direttamente da Almeria, città della Spagna meridionale. Più di duemila chilometri per essere poi accolti dalla Caritas diocesana di Roma e dal direttore Giustino Trincia, che ha preso in carico tutto il ben di Dio. 

La fondazione spagnola che dona cibo e giocattoli per i poveri romani

A donare i prodotti, alimentari e non, è stata la Fondazione Isabel Enrique Diaz, partner della Caritas romana, allo scopo di implementare l'aiuto offerto alle famiglie con bambini in condizioni di fragilità sociale e di povertà economica. Centomila pasti per minori, prodotti a lunga conservazione, 20 tonnellate di frutta. Il tutto è arrivato il 4 gennaio a Roma, accolto da Giustino Trincia e dal responsabile dell'Emporio della Solidarietà, Paolo Galli. 

"Distribuiremo tutto tra empori solidali e parrocchie"

"Il tutto verrà distribuito attraverso la rete dei nostri cinque Empori della solidarietà - conferma Trincia - . Ma verrà anche reso disponibile per le comunità parrocchiali e le associazioni di volontariato, che potranno consegnarli alle famiglie più povere. Ringrazio di cuore i nostri amici di Almeria per questa preziosa collaborazione che proseguirà nei prossimi mesi e che mette al centro la dignità delle persone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il viaggio della solidarietà da Almeria a Roma per consegnare 20 tonnellate di cibo

RomaToday è in caricamento