rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Attualità La Pisana / Via Raimondo D'Aronco

Crolla ramo nella scuola dell'infanzia, è allarme per gli alberi nel Municipio XII

Dopo il caso dell'enorme tronco crollato sulle auto in via Ozanam, ha ceduto anche un pino marittimo nella scuola per l'infanzia di via d'Aronco

È allarme nel Municipio XII per lo stato delle alberature dopo gli episodi dei giorni scorsi, primo fra tutti il crollo di un grosso albero in via Ozanam, sabato.

Dal Comitato Vivi Vignaccia, in zona Pisana, il giorno successivo è arrivata una segnalazione su un altro crollo, questa volta di un grosso ramo di uno dei pini marittimi piantati all’interno della scuola d’infanzia comunale il Paese dei Balocchi di via d’Aronco.

Il ramo si è abbattuto sulla recinzione che delimita l’ingresso, senza ferire nessuno, complice anche il fatto che la scuola è chiusa per le vacanze estive. La polizia di Roma Capitale è intervenuta per recintare l’area, e il Servizio Giardini ha effettuato una serie di sopralluoghi per potare l’albero e rimuovere i rami caduti.

Il nastro giallo è stato dunque rimosso, ma la preoccupazione resta, soprattutto in vista della ripresa delle scuole. Il timore dei residenti, alla luce dei recenti crolli, è che vi siano altri alberi a rischio soprattutto nelle aree degli istituti scolastici.

albero credit federica cioppi-2

L'intervento degli uomini del Verde alla scuola di via d'Aronco - foto Federica Cioppi comitato Vivi Vignaccia

A inizio luglio l’assessore al Verde di Roma, Laura Fiorini, aveva fatto il punto sugli interventi nel Municipio, spiegando che erano stati oltre 1.300 gli alberi potati per la messa in sicurezza, compresi quelli in via Ozanam.

“Tra le operazioni più consistenti segnalo 70 piante di pinus pinea nell’area verde di via Adeodato Ressi, circa 90 alberi in via di Villa Bonelli a Portuense e 44 ulmus pumila in via di Donna Olimpia - aveva detto Fiorini - Ancora 48 pinus in via Bernardino Ramazzini e più di 240 platani su circonvallazione Gianicolense”.

Proprio sulle dichiarazioni di Fiorini si è scagliato Giovanni Picone, capogruppo della Lega nel Municipio XII: “Il verde rimane in un pericoloso stato di insicurezza - ha detto - depositeremo nei prossimi giorni un accesso agli atti per controllare gli affidamenti e i rilievi effettuati. Non possiamo affidarci continuamente al fato, sulla gestione del verde bisognerà cambiare marcia e subito”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla ramo nella scuola dell'infanzia, è allarme per gli alberi nel Municipio XII

RomaToday è in caricamento