Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Sventata rapina da richiedente asilo: Croce Rossa premia i Carabinieri

Il Gruppo di Roma per aver aiutato un giovane richiedente asilo, contraddistintosi per senso civico, umanità e sensibilità

Una bella storia. Prima il permesso di soggiorno, poi il battesimo celebrato dal Papa e ora una onoreficenza dalla Croce Rossa. C'è di tutto nella vicenda che risale alla mattina del 26 settembre 2017 (qui il video), quando i Carabinieri ammanettarono un rapinatore recuperando una mannaia utilizzata per compiere il colpo in piazza delle Conifere, a Centocelle. 

Il primo ad affrontare il malvivente fu Ogah John, cittadino nigeriano di 31 anni. Pochi giorni dopo il fatto, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Roma, Gen. Antonio de Vita, presso la caserma di piazza San Lorenzo in Lucina, ha consegnato il titolo di soggiorno direttamente nelle mani del coraggioso cittadino.

L'intervista a John Ogah

Quindi il battesimo ricevuto da Papa Francesco. Onoreficenze che ieri hanno coinvolto anche i Carabinieri premiati al Jump 2018 con il Presidente Francesco Rocca che ha poi conferito le benemerenze della Croce Rossa ad una rappresentanza dell'Arma dei Carabinieri del Gruppo di Roma contraddistintosi per senso civico, umanità e sensibilità. I premiati sono stati il Gen. B. de Vita Antonio, il Col. Petti Antonio, il Cap. Carbone Nunzio, il Ten. De Vito Luca, il Mar. Magg. Fracassi Augusto, il Mar. Magg. Vitolo Agostino e l' App. Sc. Censi Massimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sventata rapina da richiedente asilo: Croce Rossa premia i Carabinieri

RomaToday è in caricamento