menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, nel Lazio ospedali sotto pressione e terapie intensive oltre il 40%: mai così tanti pazienti gravi

Nella settimana 17-23 marzo la Regione Lazio ha registrato un incremento percentuale dei casi totali di contagio da SARS-CoV-2 del 4,8%

Il Lazio domani sarà, per le prossime due settimane (tra la pausa 'rossa' di Pasqua dal 3 al 5 aprile), in zona arancione. E se da un lato l'indice Rt e il dato dell'incidenza sorride, i numeri relativi a quanti pazienti Covid sono ricoverati sono negativi. Mai così alti da inizio pandemia. Stando ai dati della Regione Lazio, infatti, attualmente sono 380 i pazienti gravi ricoverati, mentre il precedente picco era di 364 del tre dicembre scorso. 

D'altronde anche l'ultimo rapporto dell'Istituto Superiore di Sanità aveva parlato di un un sovraccarico eccessivo sia nelle terapie intensive che in area medica" per il Lazio. Il mese di marzo, dati alla meno, in questo senso ha fatto registrare un escaletion di malati gravi positivi al Coronavirus. In 29 giorni, infatti, si sono registrati in tutta la regione 157 nuovi ingressi nelle terapie intensive

Inoltre, secondo i dati Agenas aggiornati al 28 marzo, il Lazio è al 40% di posti letto occupati per quanto riguarda le terapie intensive (la soglia d'allerta del Ministero della Salute è al 30%), mentre è al 43% (tre punti oltra la soglia) per gli altri reparti. Attualmente i ricoveri sono 2881, mentre sono oltre 48mila le persone in isolamento domiciliare. 

cats1-14

cats-120-83

Made with Flourish
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento