La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

Pioggia di critiche sulla puntata dello storico talk show con il pubblico presente, senza mascherina ma diviso da barriere in plexiglass e sottoposto a test rapido: "Tutto questo mentre i teatri sono chiusi"

“E’ normale che il teatro sia pieno e che siano senza mascherine?”. La polemica social travolge il Maurizio Costanzo Show: lo storico talk giunto alla sua 38esima edizione. Al centro di un vero e proprio vortice di commenti, più che altro di dura critica, la puntata andata in onda martedì sera su Canale5 e registrata il giorno precedente: quel lunedì 26 ottobre in cui è entrato in vigore il nuovo dpcm che, tra i vari provvedimenti, ha chiuso cinema e teatri

Al Maurizio Costanzo Show pienone di pubblico

Sul palco ospiti prestigiosi: da Enrico Mentana a Massimo Giletti, Nicola Porro e Giovanna Botteri; c’erano anche la sindaca di Roma Virginia Raggi e il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri. Tutti senza mascherina, seduti in poltrona con le barriere di plexiglass a dividerli. Momenti di riflessione e approfondimento; di rivelazioni come quella dell’attentato pianificato dai Casamonica ai danni di Raggi e di allegria con Giletti in ginocchio davanti alla sindaca intonando "Roma nun fa la stupida stasera". Sfida canora chissà se preludio di quella elettorale alle prossime amministrative

Ma se il palco consentiva in qualche modo un minimo distanziamento tra le sedute: a balzare agli occhi è stata la platea gremita di pubblico. Spettatori circondati dal plexiglass, pochissime le mascherine su naso e bocca. “Non c’è contatto” - ha specificato Maurizio Costanzo in apertura di trasmissione.

Il "teatro" pieno del Maurizio Costanzo Show fa infurare i social

Uno studio televisivo di registrazione reso il più simile possibile al Teatro Parioli, location storica del Maurizio Costanzo Show; test rapido a carico della produzione effettuato a tutti i presenti prima dell’ingresso come ulteriore precauzione per conservare la “bolla”. “Ma il sierologico - fa notare qualcuno - non è così efficace per trovare gli infetti”. 

All’apparenza dunque un “teatro pieno”, proprio nel giorno in cui quelli veri hanno visto i propri sipari rimanere chiusi. Almeno per un altro mese. Tanto è bastato per scatenare i social: “Cinema e teatri, luoghi dove il distanziamento, le mascherine erano obbligatorie, sono chiusi. Italia, figli e figliastri” - commenta @ciccio_liso postando la foto del pubblico al Maurizio Costanzo Show.  “Ma nemmeno posti alternati? Strapieno! Pare una normale giornata di luglio e agosto in qualsiasi locale o mezzo pubblico d'Italia” - scrive @sarosensei. 

“Ma di che stiamo parlando? Teatro pieno, praticamente tutti senza mascherina (conduttore e ospiti comprasi) e pubblico con tanto di plexiglas illusorio di cautela. Ma scherziamo?” @demofiliaco. 

C’è chi invece come Lidia ne coglie un lato diverso: “Su Canale5 è andata in onda una puntata del nuovo #mauriziocostanzoshow in cui abbiamo assistito a questo spettacolo nello spettacolo: pubblico in un teatro! Che meraviglia per gli occhi in questo momento in cui i teatri chiudono”. Uno scenario di buon auspicio, ma che rimane d'élite. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento