rotate-mobile
"per una giusta pace"

A Roma in migliaia al corteo pro Palestina. Bandiere, fumogeni e cori contro Israele

"Free Palestine" e "Intifada" gridano i manifestanti. Attimi di tensione quando un uomo si è arrampicato e ha strappato la bandiera con la stella di David dal palazzo della Fao

Una chiave gigante, il simbolo del ritorno dei palestinesi nella loro terra, ha aperto il corteo pro Palestina a Roma che da Porta San Paolo ha raggiunto piazza San Giovanni snodandosi per le vie della città.

Il corteo pro Palestina a Roma

Migliaia, sarebbero circa 15mila, i manifestanti presenti alla manifestazione organizzata dalla comunità palestinese romana “contro la guerra e per una giusta pace”. "Palestina libera", "Israele criminale", "Intifada", sono alcuni dei cori intonati dalla piazza mentre qualcuno ha gettato a terra e calpestato la bandiera con la stella di David. Un caso isolato, il tutto si è svolto in clima sereno. Cartelli di protesta contro le bombe che continuano a cadere su Gaza, bandiere della Palestina e quelle arcobaleno della pace. Qualche fumogeno. "Stop al genocidio. Fine dell'occupazione. Palestina libera" si legge su un grande striscione.

bandiera Israele calpestata - foto LaPresse

“A Gaza è in corso un genocidio”. La guerra vista dai palestinesi di Roma

Sul posto un ingente dispiegamento di forze dell'ordine. Polizia, carabinieri e vigili a delimitare il perimetro della piazza. Il corteo è partito in leggero ritardo sulla tabella di marcia: i manifestanti hanno atteso per qualche decina di minuti all’ombra della Piramide Cestia altri compagni di viaggio. "Ci sono 7 pullman che devono ancora arrivare”, ha detto uno degli organizzatori al megafono. Il riferimento è ai mezzi provenienti da Campania ed Emilia Romagna che sono stati fermati per i controlli (da cui non sarebbe emerso nulla di particolare) a Roma Sud. 

Strappata la bandiera di Israele dal palazzo Fao

Attimi di tensione con gli uomini della Digos quando il corteo è passato davanti alla sede della Fao e uno dei manifestanti si è arrampicato sulla recinzione esterna strappando la bandiera di Israele che nel tardo pomeriggio è poi stata recuperata dalla Polizia le riconsegnata all'organizzazione delle Nazioni Unite.

Manifestazione pro Palestina - foto LaPresse

Il percorso del corteo pro Palestina

Il corteo da Porta San Paolo a San Giovanni, è passato per viale della Piramide Cestia, piazza Albania, viale Aventino, piazza di Porta Capena, via di San Gregorio, via Labicana, viale Alessandro Manzoni, via Emanuele Filiberto. Man mano i mezzi pubblici sono stati deviati, così come il traffico. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roma in migliaia al corteo pro Palestina. Bandiere, fumogeni e cori contro Israele

RomaToday è in caricamento