Attualità

Coronavirus, l'appello di Vaia (Spallanzani) ai giovani: "Basta assembramenti. Proteggete nonni e genitori"

Il direttore sanitario dello Spallanzani: "Usciremo da questa situazione anche grazie alla vostra forza e voglia di costruire insieme un mondo migliore"

Il direttore sanitario dell'Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, su Facebook ha voluto lanciare un appello ai giovani per tenere alta la guardia in merito alla situazione riguardante il coronavirus nel Lazio e non solo. 

"Molti amici mi chiedono di fare un appello ai giovani. Lo faccio più che volentieri, considerando che l'età media dei contagiati si è abbassata. Carissimi giovani, dimostrate di essere la parte migliore di questa società: mai più assembramenti, vi prego!", ha scritto su Facebook. 

"Guidate in prima linea questa 'guerra', che vinceremo sicuramente , anche e soprattutto dimostrando di saper applicare le regole con disciplina e senso del dovere - aggiunge Vaia -. Fate attenzione a come si stanno formando i nuovi contagi; proteggete i vostri genitori e i vostri nonni con un atteggiamento di responsabilità. Tenete alta la guardia!". "Usciremo da questa situazione anche grazie alla vostra forza e voglia di costruire insieme un mondo migliore. Da questa negatività tiriamo fuori il meglio di noi", conclude il direttore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'appello di Vaia (Spallanzani) ai giovani: "Basta assembramenti. Proteggete nonni e genitori"

RomaToday è in caricamento