rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità

Coronavirus, allo Spallanzani 3mila pazienti curati e guariti da inizio pandemia

L'Istituto: "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 3.000"

Sono 3.000 i pazienti curati e guariti dall'Inmi Spallanzani di Roma dall'inizio della pandemia: dalla coppia cinese di Wuhan, ricoverata a fine gennaio nell'Istituto per le malattie infettive capitolino, i primi casi di Covid-19 in Italia, ai pazienti dimessi oggi.

"Dalla coppia cinese ad oggi, sappiamo molto di più sul virus e anche per questo 3.000 persone contagiate sono state salvate e dimesse", commentato all'Adnkronos Salute il direttore dello Spallanzani Francesco Vaia.

Stando al bollettino di oggi, all'Istituto Spallanzani, in questo momento, "sono ricoverati in regime di ricovero ordinario 105 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-CoV-2" (ieri erano 96) "di cui 8 in via di dimissione", mentre sono "17 i pazienti in terapia intensiva" (uno in più rispetto a ieri).

Quanto allo stato vaccinale dei pazienti ricoverati in questo momento in terapia intensiva, lo Spallanzani spiega che l'82% non è vaccinato, il 12% ha ricevuto solo la prima dose, mentre il 6% risulta vaccinato a ciclo completo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, allo Spallanzani 3mila pazienti curati e guariti da inizio pandemia

RomaToday è in caricamento