menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 27 nuovi contagiati a Roma: sono 4345 gli attuali casi positivi nel Lazio

"Oggi registriamo un trend allo 0,6%. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 4, mentre continuano a crescere i guariti" commenta l'Assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato

Nel Lazio il trend di nuovi casi da coronavirus scende di nuovo. Sono 47 i contagiati dal Covid-19 nelle ultime 24 ore contro i 56 di ieri. A Roma città, invece, se ieri i dati parlavano di 31 nuovi casi (qui i dati completi), oggi sono 27. 

In particolare, il dato più alto si registra nella Asl Roma 1 con 16 nuovi pazienti. Bene, invece, la Asl Rm3 che comprende anche il comune di Fiumicino con appena due nuovi casi.

In provincia sono 16 complessivamente i contagiati contro i 20 di ieri. Rieti, Viterbo, Frosinone e Latina fanno registrare 4 casi in tutto. Complessivamente, nel Lazio, sono 4345 gli attuali casi positivi, 553 sono i pazienti deceduti e 2235 le persone guarite.

Coronavirus: gli ultimi dati delle Asl di Roma e del Lazio

Asl Roma 1: 16 nuovi casi positivi. 11 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Saranno operative 2 postazioni di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza: 1 presso la Casa della Salute di Via Clauzetto e 1 presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni

Asl Roma 2: 9 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 95 anni con patologie pregresse. 5 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Saranno operative 2 postazioni di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza: 1 presso il Policlinico Campus Biomedico e 1 presso la Casa della Salute Santa Caterina della Rosa 

Asl Roma 3: 2 nuovi casi positivi. 30 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Saranno operative 2 postazioni di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza: 1 presso la direzione generale di Casal Bernocchi e 1 presso l’ex presidio del Forlanini 

Asl Roma 4: 2 nuovi casi positivi. 159 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Saranno operative 2 postazioni di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza: 1 presso l’Ospedale di Civitavecchia e 1 presso l’Ospedale di Bracciano

Asl Roma 5: 7 nuovi casi positivi. 59 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Saranno operative 2 postazioni di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza: 1 presso il Centro Agroalimentre di Guidonia e 1 a Colleferro, Via degli Esplosivi 

Asl Roma 6: 7 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 68 anni con precedenti patologie. 85 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da martedì 12 Maggio operativi i primi due moduli della RSA pubblica di Albano per 27 posti letto. Sarà operativa 1 postazione di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza: 1 presso l’Ospedale dei Castelli

Asl Latina: 2 nuovi casi positivi. 2 decessi: 2 uomini ultraottantenni con gravi patologie pregresse. 72 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Saranno operative 2 postazioni di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza: 1 presso l’Ospedale Goretti di Latina e 1 a Gaeta, Piazza di Liegro

Asl Frosinone: 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 26 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Saranno operative 2 postazioni di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza: 1 presso l’Ospedale di Cassino e 1 presso l’Ospedale di Sora

Asl Viterbo: Non risultano nuovi casi positivi. 0 decessi. 3 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Sarà operativa 1 postazione di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza presso l’Ospedale Belcolle di Viterbo

Asl Rieti: 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 1 persona è uscita dalla sorveglianza domiciliare. Sarà operativa 1 postazione di tampone drive in per indagine di sieroprevalenza presso Piazzale Istituto D’Arte di Rieti

Il commento dell'assessore D'Amato

"Oggi registriamo un trend allo 0,6%. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 4, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.235 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati quasi 175 mila" commenta l'Assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato.

Nel frattempo proseguono i controlli sulle RSA e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 678 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. "Saremo molto severi, fino in alcuni casi alla revoca dell'accreditamento. Chi ha tradito gli anziani non può stare più nel sistema sanitario regionale", ha aggiunto D'Amato.

Il bollettino dello Spallanzani del 9 maggio

Numeri confermati anche dal bollettino dello Spallanzani del 9 maggio. "I pazienti Covid-19 positivi sono in totale 80. Di questi, 10 necessitano di supporto respiratorio. Altri 44 pazienti sono sottoposti a indagini. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 417", si legge nel bollettino odierno diffuso dall'Istituto nazionale per le malattie infettive di Roma. 

Al via indagine dei test sierologici

"Il più importante test sulla sieroprevalenza in Italia parte lunedì. Saranno coinvolte 300.000 persone e ci aspettiamo i primi risultati intorno al 25 maggio". E' con le parole dell'assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, intervenuto dall'ospedale Spallanzani di Roma in una conferenza stampa in diretta insieme al presidente della Regione, Nicola Zingaretti, che prende finalmente forma, con la spiegazione dei dettagli, la grande campagna epidemiologica annunciata da qualche giorno per il Lazio.

"Il test - ha spiegato D'Amato - si basa su presupposti scientifici validati allo Spallanzani ed e' rivolto ai soggetti maggiormente esposti nella battaglia al coronavirus. Quindi penso agli operatori sanitari, i medici di medicina generale, i pediatri, gli specialisti, i farmacisti e gli operatori delle strutture private accreditate. E poi i soggetti che all'interno delle nostre strutture forniscono servizi o pulizia. Ed ancora: gli operatori delle Rsa, che da soli contano oltre 100.000 persone e gli operatori di Forze dell'ordine, Guardia di Finanza, Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Esercito-Strade sicure, Polizia penitenziaria, Guardia costiera e polizie locali e provinciali per un totale di 60.000 operatori".

Coronavirus non blocca i trapianti

Il COVID-19 non ha interrotto l'attività dei trapianti nel Lazio. Dall'inizio del lockdown, nel Lazio, sono stati effettuati 42 trapianti, 99 dall'inizio dell'anno. Sono stati, in prevalenza, trapianti di fegato e di rene (89), di cuore e polmone (9) e 1 trapianto combinato.

I principali centri coinvolti sono: l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il Policlinico Gemelli, il Policlinico Tor Vergata, l’Azienda Ospedaliera San Camillo, il Policlinico Umberto I e il Polo Ospedaliero Interaziendale Trapianti dell'Istituto Spallanzani.

Primo week end Fase 2, a Roma controlli

Roma si prepara al primo weekend della Fase 2 dell'emergenza coronavirus. Per timore di assembramenti nei tradizionali luoghi di svago e ritrovo pre Covid già da stasera forze dell'ordine e polizia locale potenziano i controlli sulle strade in uscita dalla Capitale, verso il litorale e i laghi, nei parchi. Controlli anche in alcune zone della movida in particolare all'esterno dei locali aperti per vendita take away.

Negozi: dal 18/5 domenica stop alle 21.00

Dal 18 giugno e fino al 21 giugno a Roma le attività che potranno riaprire col progressivo allentamento del lock down dovranno comunque chiudere nel corso della settimana alle 21,30 e la domenica alle 15. E' quanto dispone un'ordinanza della sindaca Virginia Raggi. Aperture e chiusure sono spalmate in fasce orarie e scaglionate.

Gli alimentari, i supermarket -ad esclusione dei Centri Commerciali- e i panificatori dal lunedì al sabato possono osservare una delle seguenti fasce orarie di apertura e di chiusura: apertura entro le ore 8.00 chiusura entro le ore 15.00; apertura entro le ore 8.00 chiusura dopo le ore 19.00 ed entro le ore 21,30. Parrucchieri, estetisti, Phone center- Internet point, potranno aprire dal lunedì al sabato nell'intervallo dalle ore 11 .00 alle ore 11.30- e la chiudere dopo le ore 19.00 ed entro le ore 21.30.

Le altre notizie

Roma Capitale ed Esercito insieme per sanificazione delle parrocchie

D'Amato: "Nel Lazio contagio per via familiare e nelle Rsa"

Zingaretti ribadisce: "Vaccinazione antinfluenzale obbligatoria per over 65"

I lavoratori di Gucci a lezione da Burioni: per loro 4 mascherine al giorno e occhiali protettivi

Al via i test sierologici nel Lazio

Al Santo Spirito una nuova holding area per i casi di sospetto Covid

Cancelli chiusi e giardini impraticabili: la gestione del verde delude i romani

Coronavirus, fase 2 del trasporto pubblico a rischio sciopero: "Mezzi affollati e pochi controlli"

Agricoltura in crisi, fondi speciali e alleggerimento pressione fiscale: ecco il salvagente della Regione

Senza casa né stipendio: il dramma di Rita, cuoca nelle scuole comunali chiuse dal Coronavirus

Termini-Centocelle, la proposta per la 'Fase 2': "Servono più mezzi, il capolinea torni a Giardinetti"

La storia di Elisabetta, guarita a 98 anni chiede un parrucchiere per sistemare i capelli

L'impatto del Covid sulle imprese romane: per il 93% cala il fatturato, solo una su tre pensa di risollevarsi

Fase 2, sulla Roma Lido pochi controlli e vagoni pieni. I pendolari: "Promesse non mantenute"

Spiagge a numero chiuso, sdraio e lettini igienizzati dopo l'uso: così la Regione studia l'estate 

La scuola oltre la didattica online: "Esami in aula e saluto di fine ciclo"

Ultras della Roma contro la ripresa: "Per noi il campionato finisce qua"

Terapie pesanti, il cuore che cede poi la rinascita: così Mario è guarito dal Covid

VIDEO | As Roma dona mascherine e gel igienizzante a cittadini, vigili e personale Atac

Aggiornato alle 17:45 del 9 maggio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento