Coronavirus, a Roma 106 nuovi casi: sono 171 in totale non Lazio. I dati Asl del 4 settembre

Montino: "Ci stiamo avvicinando agli stessi numeri che abbiamo visto durante il lockdown e il picco della pandemia nel nostro Paese"

Su quasi 12 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 171 nuovi casi di coronavirus e di questi 106 sono a Roma e zero decessi. Nella provincia della Capitale, invece, sono 36 i nuovi contagi, 12 a Latina, 12 anche a Frosinone, tre a Rieti e due a Viterbo.

A renderlo noto è l'assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato che spiega: "Si conferma una prevalenza dei casi di rientro e continuano i link dalla Sardegna".

I casi a Roma di coronavirus del 4 settembre

Nella Asl Roma 1 sono 43 i casi nelle ultime 24h e di questi venti i casi di rientro, quindici con link dalla Sardegna, due dalla Francia, uno dall’Abruzzo, uno dalle Marche e uno dalla Toscana. Cinque sono casi con link familiari a casi già noti e isolati e quattro sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 2 sono 50 i casi nelle ultime 24h e tra questi venticinque i casi di rientro, venti con link dalla Sardegna, due dalla Romania, uno dall’Albania, uno dalle Marche e uno dalla Campania. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione.

Nella Asl Roma 3 sono 13 i casi nelle ultime 24h e tra questi sei con link dalla Sardegna e cinque sono contatti di casi già noti e isolati. 

I nuovi casi nella provincia della Capitale

Nella Asl Roma 4 sono 14 i casi nelle ultime 24h e tra questi tredici i casi di rientro, dodici con link dalla Sardegna e uno dalla Romania. Un caso è un contatto di un caso già noto e isolato.

Nella Asl Roma 5 sono 7 i casi nelle ultime 24h e si tratta di tre casi di rientro, uno con link dalla Sardegna e due dalla Puglia. Tre sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 6 sono 15 i casi nelle ultime 24h e di questi undici sono i casi di rientro, nove con link dalla Sardegna e due dall’Ungheria. 

I contagi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 29 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono dodici i casi e di questi sei di rientro, tre dalla Romania, uno dalla Francia, uno dalla Puglia e uno dall’Albania. Nella Asl di Frosinone si registrano dodici casi e di questi tre con link dalla Sardegna e uno dall’Albania. Un caso individuato in accesso al pronto soccorso e tre sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl di Viterbo si registrano due casi uno di rientro dall’Ucraina e uno è un contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl di Rieti si registrano tre casi e si tratta di un caso con link dalla Sardegna e uno è un contatto di un caso già noto e isolato

Montino: "Aumento contagi come nel lockdown"

"Ci stiamo avvicinando agli stessi numeri che abbiamo visto durante il lockdown e il picco della pandemia nel nostro Paese - sottolinea il sindaco di Fiumicino Esterino Montino - ed è una cosa che dobbiamo evitare. Per questo non posso che rinnovare il mio invito a seguire scrupolosamente le tre regole d'oro per il contenimento del contagio: usate la mascherina, lavatevi spesso le mani e mantenete la distanza interpersonale di almeno 1 metro". "Non sottovalutiamo questi dati - conclude Montino -: impegniamoci tutte e tutti per non fare estendere il contagio".

Spallanzani: 60 i ricoverati positivi Sars-CoV-2

Sono 60 i pazienti ricoverati allo Spallanzani positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. Lo spiega lo stesso istituto in una nota. 4 i pazienti in terapia intensiva, i pazienti dimessi o trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 636.

A Fiumicino 150 test e un positivo

Prosegue senza sosta l’attività di testing presso il drive-in allestito nell’area lunga sosta dell’Aeroporto di Fiumicino e presso il Terminal 3 dello scalo. Da mezzanotte a questa mattina sono stati 150 i test rapidi effettuati che hanno permesso di individuare un positivo.

I viaggiatori dimostrano nelle oltre 40 pagine di commenti lasciati al Terminal 3 di gradire l’assistenza ed il servizio offerto dagli operatori: ‘Wonderul assistance’ e ancora ‘Con persone come voi possiamo cambiare il mondo!’, ‘W la sanità italiana’. Lo comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

“Siamo orgogliosi del grande lavoro che i nostri operatori sanitari stanno facendo per tutto il Paese” ha commentato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

I casi di coronavirus in tutta al Regione Lazio

Al momento sono 3688 gli attuali positivi al Covid-19 nel Lazio. Di questi, 363 sono ricoverati, 9 sono in terapia intensiva e 3316 sono in isolamento domiciliare. Il numero dei morti, invece, da inizio pandemia è di 879 persone mentre sono 7204 i guariti in totale. Da marzo sono stati registrati 11771 casi in tutta la Regione. 

Tre casi allo scalo di Fiumicino: tornati da una gara di body building

Individuati all'aeroporto di Fiumicino 3 casi positivi: si tratta di 2 uomini e una donna di ritorno da una "competizione internazionale di body building, la Diamond Cup, svoltasi a Malta il 29 e 30 agosto". Lo rende noto l'Unità di Crisi regionale sulla pagina Facebook di Salute Lazio.

Nel Lazio da settembre potenziati trasporti

La commissione Mobilità del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Eugenio Patanè, oggi si è riunita in modalità telematica per un'audizione sulla situazione del trasporto pubblico locale nella emergenza Covid-19 e nella fase di rientro e di inizio dell'anno scolastico.

Alla seduta sono intervenuti l'assessore regionale Mauro Alessandri e la presidente di Cotral Amalia Colaceci. Il primo ha illustrato le iniziative messe in campo dalla Giunta regionale per garantire i servizi di trasporto in sicurezza, a partire dalle 'Linee guida operative per gli interventi da realizzare entro il mese di settembre' in attuazione della Dgr n. 459 del 21 luglio scorso. Si tratta di tre interventi finalizzati ad assicurare il potenziamento dei servizi di mobilità regionale già a partire da settembre.

Terna, accordo con Policlinico Tor Vergata per test sierologico

Grazie a un accordo con il Policlinico di Tor Vergata, il primo previsto di una serie di convenzioni che verranno sottoscritte con altre strutture sanitarie pubbliche, i dipendenti Terna hanno la possibilità di eseguire, su base volontaria, il test sierologico che interesserà non solo i circa 1.400 dipendenti del Lazio ma anche i rimanenti 2.500 distribuiti sul territorio italiano. L'azienda sta anche valutando la possibilità di organizzare una campagna di vaccinazione per l'influenza stagionale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornato alle 18:40 del 4 settembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento