Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

Dal 24 settembre saranno distribuite le prime 400 mila dosi del vaccino antinfluenzale alle Asl

Sono 135 i nuovi casi di coronavirus a Roma, registrati nella giornata del 23 settembre. Secondo i dati di oggi, su oltre 9 mila tamponi nel Lazio si registrano 195 casi in totale e tre i decessi. Quarantacinque, invece, i nuovi contagi nella provincia della Capitale.

"Mantenere alta l'attenzione", è il monito dell'assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato che aggiunge: "Ci attendiamo lieve incremento RT, ma sotto il Valore 1. Dal 24 settembre saranno distribuite le prime 400 mila dosi del vaccino antinfluenzale alle Asl. L'obiettivo è quello di vaccinare 2,4 milioni di cittadini".

I contagi da coronavirus a Roma

Nella Asl Roma 1 sono 55 i casi nelle ultime 24h e di questi cinque sono di rientro, tre con link dalla Sardegna, uno dalla Francia e uno dalla Romania. Ventotto sono i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 2 sono 49 i casi nelle ultime 24h e tra questi tre sono i casi con link alla comunità del Perù. Sei sono i contatti di casi già noti e isolati e dieci individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 sono 31 i casi nelle ultime 24h e si tratta di undici casi di rientro, uno con link dalla Sardegna, due dalla Romania, uno dalla Rep. Ceca, uno dalla Spagna, due dalla Campania e quattro con link alla comunità del Perù. Quattordici sono i contatti di casi già noti e isolati. 

I casi di Covid-19 nella provincia della Capitale

Nella Asl Roma 4 sono 6 i casi nelle ultime 24h e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 sono 19 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi individuati in fase di pre-ricovero e quindici sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 6 sono 20 i casi nelle ultime 24h e si tratta di diciotto contatti di casi già noti e isolati. 

15 casi e nessun decesso nelle altre città della regione

Nelle province si registrano 15 casi e nessun decesso nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono quattro i casi e si tratta di un caso di rientro dalla Romania e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Frosinone si registra un caso. Nella Asl di Rieti si registrano sei casi e si tratta di tre casi con link ad un cluster noto e isolato e un caso di rientro dalla Romania. Nella Asl di Viterbo si registrano quattro casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati.

I casi Covid nel Lazio 

Ad oggi nel Lazio sono 6.184 gli attuali casi positivi al Covid-19, di questi 5.631 sono in isolamento domiciliare. Mentre 521  persone sono ricoverate, di cui 32 in terapia intensiva. Infine, 902 persone sono decedute e 7.889 guarite. In totale sono stati esaminati 14.975 casi. Lo riporta il bollettino della Regione Lazio.

A Roma attivo drive in pediatrico

E' attivo presso l'ospedale Sant'Eugenio il nuovo drive-in pediatrico nella fascia di età compresa tra 0-6 anni in collegamento con l'ospedale pediatrico Bambino Gesù punto di riferimento per tutte le attività pediatriche (accesso presso il centro prelievi da viale Rhodesia).

Attivo anche il drive-in presso l'IRCCS Santa Lucia (Asl Roma 2 - ingresso da via Ardeatina 354) con l’obiettivo di incrementare la sicurezza e l'inclusione delle persone con disabilità.

Spallanzani: "Ok a test salivari entro fine settimana"

"Entro questo fine settimana daremo il via alla validazione del test salivare". Lo ha confermato il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, al programma 'Radio Anch'io' su Rai Radio1, in merito ai test messi a punto per rilevare la positività al Coronavirus. Vaia ha sottolineato che "non solo è assolutamente affidabile, ma anche poco invasivo".

Vaia ha poi precisato che il test "non richiede un doppio prelievo, come accade per il tampone, in quanto la saliva prelevata la prima volta viene usata poi per avere la conferma del risultato". Il test di conferma molecolare va quindi effettuato, ma sullo stesso prelievo di saliva. Secondo il direttore sanitario il test "non deve essere preso come un dispositivo miracoloso, perché lo standard rimane il test molecolare, ma nelle comunità, come quella scolastica, è importante perché consente di intercettare il caso positivo asintomatico". A tal fine, ha spiegato, "stiamo lavorando anche a laboratori mobili che possano andare sul campo a fare i test".

Spallanzani: 110 ricoverati positivi Sars-CoV-2

Sono 110 i pazienti ricoverati allo Spallanzani positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. Lo spiega lo stesso istituto in una nota. 14 i pazienti in terapia intensiva, mentre i pazienti dimessi o trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 713.

D'Amato: "C'è ripresa virus, ma il quadro è diverso"

"C'è una ripresa, anche se in un quadro completamente diverso: oggi prevalgono gli asintomatici e i cluster famigliari", ha sottolineato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, commentando il bollettino del 22 settembre sui casi di Covid nel Lazio.

"Al momento non abbiamo situazioni di sofferenza nella rete, ma dobbiamo necessariamente mantenere alta l'attenzione" aggiunge D'Amato.

A lanciare l'allert è anche Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani, che ricorda come il virus sia impietoso "con i soggetti più fragili, gli anziani". Per questo auspica "interventi rapidi sul territorio", con un potenziamento delle cure domiciliari e una rete sociale più ampia per sostenere le persone più deboli.

Task force sui vaccini antinfluenzali

Nella giornata di martedì è stato fatto anche un punto sulle vaccinazioni antinfluenzali, dal 24 settembre saranno distribuite le prime 400 mila dosi alle Asl Roma 1, Asl Roma 2, Asl Roma 6, Asl di Viterbo e Asl di Latina.

Obiettivo è quello di vaccinare 2,4 milioni di cittadini. Sarà attivo a partire da oggi presso l'ospedale Sant'Eugenio il nuovo drive-in pediatrico nella fascia di età compresa tra 0-6 anni in collegamento con l'ospedale pediatrico Bambino Gesù punto di riferimento per tutte le attività pediatriche. Un percorso protetto dedicato ai bambini con accesso presso il centro prelievi da viale Rhodesia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Articolo aggiornato alle 17:27 del 23 settembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento