menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, a Roma 232 casi: altro record di nuovi positivi. Nel Lazio 543 contagi. I dati del 14 ottobre

L'assessore alla sanità nel Lazio: "E' in corso una rimodulazione della rete ospedaliera per 450 posti COVID"

Sono 232 i nuovi casi di Coronavirus a Roma. In totale, nelle ultime 24 ore, nel Lazio se ne sono registrati 543 sui 15500 tamponi effettuati in tutta la regione. Sono invece 5 i decessi e 112 i guariti. E' quanto emerge dalla task force degli ospedali e delle Asl del 14 ottobre.

"Confermo che i prossimi giorni saranno particolarmente difficili e dobbiamo mantenere il rigore nei comportamenti - ha sottolineato l'assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato - Siamo la Regione che sta facendo in rapporto agli abitanti più tamponi. Aumenteremo ancora questa capacità con l'obiettivo di raggiungere oltre 20 mila tamponi al giorno".

Nel frattempo la stima del valore RT di questa settimana rimane sostanzialmente invariata, mentre è in corso una rimodulazione della rete ospedaliera per 450 posti COVID. "Ad oggi sono stati attivati oltre 500 posti di alberghi assistiti per i clinicamente guariti e per coloro che non hanno una corretta modalità per svolgere l'isolamento domiciliare", ha spiegato D'Amato. 

CORONAVIRUS OGGI-4

I contagi a Roma del 14 ottobre

Nella Asl Roma 1 sono 111 i casi nelle ultime 24h e si tratta di novantaquattro i casi isolati a domicilio e diciassette da ricovero. Si registra un decesso di 81 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 90 i casi e si tratta di tredici casi con link familiare o contatto di un caso già noto, otto i casi da ricovero e sette i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano tre decessi di 52, 73 e 76 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 31 i casi e si tratta di quindici casi con link familiare o contatto di un caso già noto. si registra un decesso di 76 anni con patologie. 

I casi nella periferia della Capitale

Nella Asl Roma 4 sono 40 i casi nelle ultime 24h e si tratta di nove casi con link familiare o contatto di un caso già noto e sei casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 5 sono 57 i casi e si tratta di un caso di rientro dal Canada, cinque i casi con link al cluster del corriere Bartolini dove è in corso l’indagine epidemiologica e ventinove i casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 6 sono 52 i casi e si tratta di ventidue casi con link familiare o contatto di un caso già noto e un caso con link dalla Sardegna.

I contagi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 162 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono quarantasette i nuovi casi e di questi ventidue sono con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Frosinone si registrano sessantatre nuovi casi e si tratta di cinquantasette casi con link familiare o contatto di un caso noto. Nella Asl di Viterbo si registrano venticinque nuovi i casi e si tratta di tredici casi con link familiare o contatto di un caso noto. Un caso individuato al test sierologico. Nella Asl di Rieti si registrano ventisette nuovi casi e si tratta di quattordici casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

Made with Flourish

Made with Flourish

Made with Flourish

21407 positivi da inizio pandemia

Nel Lazio ad oggi sono 11063 i casi positivi a Covid-19, con 937 ricoverati, a cui si aggiungono 85 pazienti in terapia intensiva. I pazienti in isolamento domiciliare sono 10041, i guariti sono 9350 e i decessi 994. Il totale dei casi esaminati è pari a 21407. 

Effettuate 116811 vaccinazione antinfluenzali al 12 ottobre

"Al 12 ottobre sono state effettuate 116.811 vaccinazione antinfluenzali, eseguite da 2.274 medici di medicina generale e 90 pediatri di libera scelta. È necessario che i pediatri contribuiscano maggiormente alla vaccinazione antinfluenzale, 90 è un numero troppo basso". Lo comunica l'Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio.

"Da domani, come da ordinanza, iniziera' la distribuzioni nelle farmacie di 20mila dosi a settimana- si legge ancora- e li' dove sussistano le condizioni verra' anche organizzato il servizio di inoculazione in collaborazione con le Usca-R".

Lazio prima regione per casi testati ogni 100mila abitanti

Il Lazio, secondo una rilevazione della Fondazione Gimbe nel periodo 12 Agosto - 11 Ottobre, risulta essere la prima Regione Italiana per casi testati ogni 100 mila abitanti. La media nazionale è di 5360 casi testati per 100 mila abitanti mentre quella della Regione Lazio è di 8002 casi.

121678246_353424769410959_2106233992281770062_o-2

Nuovo caso in Campidoglio

Nel frattempo il Campidoglio ha reso noto che sono in corso le operazioni di sanificazione degli uffici nel Dipartimento Sviluppo Infrastrutture Manutenzione Urbana dopo il caso di positività al Covid–19 di un dipendente riscontrato ieri. Il 7 ottobre la notizia della positività del capo gabinetto della Raggi.

Consigliera regionale Battisti positiva: è in isolamento

"Nella serata di ieri, dato che non mi sentivo molto bene, ho misurato la febbre ed avevo 37.5. Dopo aver chiamato immediatamente il mio medico di famiglia mi sono recata al drive per fare il tampone. Purtroppo il Covid- 19 ha colpito anche me, sono in isolamento domiciliare e oltre un po' di febbre, sto bene". Così la consigliera regionale Pd Sara Battisti, su Facebook. "Nonostante abbia adottato tutte le misure di sicurezza e attivato da tempo l'app Immuni - aggiunge - ho contratto il virus. Per questo bisogna continuare a rispettare tutte le regole e le normative per combattere questo nostro nemico invisibile”.

Un positivo in Regione Lazio, palazzina chiusa

La palazzina A della Regione Lazio di via Cristoforo Colombo è stata chiusa e sono in corso le operazioni di sanificazione a seguito della scoperta di un caso positivo al coronavirus. Chi ha avuto contatti con il positivo sta seguendo i protocolli sanitari previsti.

Sindaco Fiumicino: "A novembre riaprono palestre scolastiche"

Trovato un accordo tra sindaco di Fiumicino e le società sportive: da novembre riaprono 9 palestre scolastiche, da fine agosto vietate all'utilizzo di soggetti extrascolastici, misura anti Covid che ha visto accese proteste. "Abbiamo studiato un provvedimento che permette la ripartenza delle attività sportive svolte dalle società nelle palestre scolastiche", dichiara il sindaco Esterino Montino.

Articolo aggiornato alle 17:27 del 14 ottobre 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento