Coronavirus, a Roma 16 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 14 luglio

Ad oggi sono stati tracciati e posti in isolamento 184 casi positivi al tampone grazie all'attività di contact tracking al drive-in del Santa Caterina delle Rose

Sono 16 i nuovi casi di coronavirus a Roma e 18 in totale nel Lazio nella ultime 24 ore. A renderlo noto è la Regione Lazio al termine della consueta task force dell'Unità di Crisi di Covid 19. Il 78% dei contagiati dell'ultima giornata, quindi, ha un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati. 

"Stiamo ricostruendo tutti i contatti grazie ad un lavoro titanico del servizio sanitario regionale. Ad oggi sono stati tracciati e posti in isolamento 184 casi positivi al tampone grazie all’attività di contact tracking al drive-in del Santa Caterina delle Rose (Asl Roma 2) per la comunità del Bangladesh. Ad oggi già effettuati circa 6 mila tamponi", ha spiegato l'assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato.

Coronavirus: i dati dalle Asl di Roma e del Lazio del 13 luglio

Nella Asl Roma 1 dei due casi odierni uno riguarda un paziente del reparto di geriatria del Policlinico Umberto I. Già concluse le procedure di sanificazione della struttura. 

Nella Asl Roma 2 i 14 nuovi casi sono tutti riferiti all’esito dei tamponi sulla Comunità del Bangladesh richiamati al drive-in con link con voli internazionali da Dacca già attenzionati.

Nella Asl Roma 4 due nuovi casi nelle ultime 24h uno riguarda una donna con link familiare ad un bambino ora ricoverato all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Palidoro, mentre il secondo caso riguarda una donna di 47 anni individuata in accesso al pronto soccorso a Civitavecchia.

Infine per quanto riguarda le province non si registriamo nuovi casi nelle ultime 24h e zero decessi Rieti si conferma per il settimo giorno consecutivo COVID Free, mentre Frosinone e Viterbo rimangono con un solo caso in isolamento ciascuno. Si registra un decesso nelle ultime 24h.

Il bollettino dello Spallanzani del 14 luglio

"In questo momento sono ricoverati presso il nostro Istituto 69 pazienti. Di questi, 56 sono positivi al tampone per la ricerca di Sars-CoV-2 e 13 sono sottoposti a indagini". Così si legge nel bollettino medico diramato oggi dallo Spallanzani. L'ospedale romano precisa che "4 pazienti necessitano di terapia intensiva" e che quelli "dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 520". 

Coronavirus: in due mesi fatti 187mila test

Il bilancio dei primi due mesi di attività per i test sierologici nella Regione Lazio fotografa una situazione con 187.498 test sierologici eseguiti di cui oltre 115 mila tra operatori sanitari e forze dell'ordine.

"Questo ha consentito di rilevare una circolazione del virus pari al 2,3% e di individuare 407 positivi al tampone, asintomatici. Coloro che, invece, hanno avuto un accesso spontaneo ai test sono stati 41.125. Si dimostra così l'efficacia della doppia leva tra test sierologici e test molecolari", spiega l'Unità di Crisi Covid-19 nel Lazio.

L'appello di Vaia (Spallanzani) ai giovani: "Basta assembramenti. Proteggete nonni e genitori"

Movida, controlli a Roma: chiusi 10 locali 

Cinquemila interventi, 2500 persone identificate, 150 esercizi controllati, 10 locali chiusi tra cui uno perché il proprietario non ha osservato la quarantena e 7 ragazzi denunciati per rissa. È il bilancio dei controlli effettuati dai carabinieri del Comando provinciale di Roma nell'ultima settimana per il rispetto delle norme anti-Covid.

Un locale che vende alimenti e bevande nel quartiere Monti, al centro storico, è stato chiuso per 5 giorni perché il titolare, rientrato dall'estero, non ha osservato il periodo di quarantena fiduciaria e 7 ragazzi 19enni denunciati per rissa nel fine settimana, in via dell'Arco Del Monte, nei pressi di piazza del Monte di Pietà. Sono gli ultimi due interventi dei circa 5000 svolti nell'ultima settimana, nel corso del monitoraggio delle zone di movida. 

Fiumicino stop a vendita alcolici da asporto dopo le 22

Con un'ordinanza il sindaco di Fiumicino Esterino Montino ha stabilito il divieto di vendita di alcolici e superalcolici da asporto, in tutto il territorio comunale, a partire dalle ore 22. Ciò significa che si potranno consumare alcolici e super alcolici, dopo quell'ora, solo all'interno dei locali e nelle aree di pertinenza cortili, suolo pubblico in concessione, dehor ecc. Il divieto vale anche per minimarket, alimentari e altri esercizi di vendita diretta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Articolo aggiornato alle 16:24 del 14 luglio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Scuola, nel Lazio il rientro è a ingressi scaglionati: ecco le fasce orarie

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento