Coronavirus, a Roma 38 nuovi contagiati: 4845 casi in totale nel Lazio da inizio epidemia

D'Amato: "Oggi registriamo un dato di 122 casi di positività e un trend in frenata al 2,6% e in calo anche i decessi che sono 6 nelle ultime 24h"

Foto Ansa

Sono 38 i nuovi casi positivi di coronavirus a Roma città nelle ultime 24 ore. Un dato che migliore rispetto a ieri quando i nuovi contagiati erano stati ben 74. Dati che arrivano dopo i 39 casi di lunedì, i 26 di martedì, i 31 di mercoledì, i 43 di giovedì e i 35 di venerdì.

Nella provincia di Roma, invece, sono 65 i nuovi casi di Covid-19. Tra questi, spicca il dato della Asl Roma 6 37 nuovi casi positivi. Nella altre città della regione, invece, sono appena 19 i nuovi casi. Numeri che, sommati, portano a 122 i nuovi pazienti nelle ultime 24 ore nel Lazio.

Coronavirus, nel Lazio 4845 casi da inizio epidemia

Sono 3817 gli attuali casi positivi Covid-19 nella Regione Lazio. Di cui 2348 sono in isolamento domiciliare, 1268 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 201 sono ricoverati in terapia intensiva. 279 sono i pazienti deceduti e 749 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 4845 casi.

Coronavirus, i dati delle Asl di Roma e del Lazio del 12 aprile

Asl Roma 1 – 12 nuovi casi positivi. 8 pazienti sono guariti. 1.867 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Anche oggi si registra un trend positivo: le persone che entrano in sorveglianza domiciliare sono meno della metà di quelle che ne escono;

Asl Roma 2 – 12 nuovi casi positivi. 5 pazienti sono guariti. 26 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Rebibbia: 70 tamponi negativi, positiva una operatrice appartenente al cluster iniziale, assente dall'istituto penitenziario già da 14 giorni. Selam Palace: donna incinta trasferita al Policlinico Gemelli. Prosegue sorveglianza sanitaria, situazione sotto controllo. Proseguono i controlli su Villa Fulvia;

Asl Roma 3 – 14 nuovi casi positivi. 6 pazienti sono guariti. 1.956 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Le persone che entrano in sorveglianza domiciliare sono meno della metà di quelle che ne escono. Ad Acilia operativo il camper dei medici di medicina generale per i controlli nelle case di riposo;

Asl Roma 4 – 15 nuovi casi positivi. 4 pazienti sono usciti dalla sorveglianza. 2 decessi: un uomo di 87 anni e una donna di 83 anni. 2.157 le persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. 2 case di riposo sotto osservazione, una a Fiano Romano e una a Campagnano;

Asl Roma 5 – 13 nuovi casi positivi. 0 decessi. 8 pazienti sono guariti. 2.230 le persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli sulle case di riposo del territorio. Il 14 Aprile termineranno le ulteriori misure restrittive nel Comune di Nerola per chiusura epidemiologica del cluster, rimarranno in vigore tutte le misure di carattere Nazionale;

Asl Roma 6 – 37 nuovi casi positivi. 10 pazienti sono guariti. 2 decessi: una donna di 85 anni e una donna di 73 anni, entrambe con gravi patologie pregresse. 52 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli sulle case di cura per anziani;

Asl di Latina - 10 nuovi casi positivi. 4.741 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. 0 decessi. 9 pazienti sono guariti. Le persone che entrano in sorveglianza domiciliare sono meno della metà di quelle che ne escono. Il 14 Aprile termineranno le ulteriori misure restrittive a Fondi ma vengono mantenuti i controlli presso il MOF; rimarranno in vigore tutte le misure di carattere Nazionale;

Asl di Frosinone – 7 nuovi casi positivi. 6 pazienti sono guariti. Deceduta una donna di 90 anni;

Asl di Viterbo - 1 nuovo caso positivo. 10 pazienti sono guariti. 0 decessi. 2.420 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Prosegue l’attività di sorveglianza sanitaria al Comune di Celleno;

Asl di Rieti – 1 nuovo caso positivo. 5 pazienti sono guariti. 49 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Il 14 Aprile termineranno le ulteriori misure restrittive nel Comune di Contigliano per chiusura epidemiologica del cluster, rimarranno in vigore tutte le misure di carattere Nazionale e la sorveglianza sanitaria presso la casa di riposo Alcim;

Il commento dell'assessore D'Amato

"Oggi registriamo un trend in frenata al 2,6% e in calo anche i decessi che sono 6 nelle ultime 24h. Aumentano invece i guariti: 29 unità nelle ultime 24 arrivando a 749 totali, e le persone che escono dalla sorveglianza domiciliare. - sottolinea l'assessore Alessio D'Amato - La lotta all’epidemia non si ferma anche a Pasqua e Pasquetta e voglio ringraziare tutti gli operatori sanitari per lo straordinario impegno".

Il bollettino dello Spallanzani del 12 aprile

"I pazienti Covid-19 positivi sono oggi in totale 160. Di questi 23 necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono questa mattina 263". Questo è quanto riporta il bollettino medico di oggi dell'Istituto Spallanzani di Roma.   

Zingaretti: "Arrivate prima 800mila mascherine"

Sono arrivate le prime 800mila mascherine da parte della società Ecotech srl. Nei prossimi giorni arriveranno le altre 6 milioni. Lo comunica in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: "Come abbiamo sempre detto non esisteva alcuna truffa. Da giorni cerchiamo di spiegarlo, si è trattato semplicemente di un ritardo nella consegna. Se la Regione avesse ascoltato alcuni esponenti del centrodestra che chiedevano il recupero immediato dell’anticipo, oggi nel Lazio sarebbero mancate 800mila mascherine da distribuire ai nostri operatori sanitari e nei prossimi giorni infermieri e medici avrebbero dovuto rinunciare a ben 7mln di mascherine".

"Invece, come è stato più volte spiegato, dopo le rassicurazioni dell’azienda e la polizza assicurativa sulla caparra, si è scelto responsabilmente di aspettare qualche giorno, certi che l’impegno sarebbe stato mantenuto, perché la priorità della Regione rimane la salute dei nostri operatori sanitari – aggiunge Zingaretti - Quindi, ci teniamo a ribadire, nessuna truffa ma solo una bufala che strumentalmente è stata utilizzata per infangare l’operato della Giunta regionale. Confermiamo tutte le azioni legali per il risarcimento del danno contro chi ha trasformato una normale vicenda amministrativa in un inesistente scandalo e contro l'ennesima campagna di bugie della destra contro l'amministrazione regionale".

Ama, spesi 630 mila euro per la sicurezza

In un solo mese, Ama ha speso 630mila euro per la sicurezza dei lavoratori. E’ la dimostrazione della massima attenzione che l’azienda dedica alla tutela dei propri dipendenti. Sono state adottate, infatti, misure e soluzioni idonee, adeguando i presidi di sicurezza di pari passo con l’evolversi dell’emergenza sanitaria in modo da ridurre il rischio preservando la salute dei lavoratori. Lo comunica Ama S.p.A. in una nota. 

Emergenza Selam Palace

C'è la situazione di emergenza del Selam Palace a contribuire al robusto picco di casi nell'asl Roma. Secondo quanto si apprende dei 38 casi totali censiti dalla Asl, una decina farebbero riferimento al palazzo della Romanina, zona rossa da lunedì dopo i primi due casi positivi della settimana scorsa. Da allora la struttura è stata presa in carico dalla Asl. Numerosi i tamponi effettuati e dopo gli ulteriori 16 casi dei giorni scorsi, oggi se ne aggiungono altri dieci. 

Tra loro ci sono anche due bambini, di cui non è stata resa nota l'età, trasportati per le cure all'ospedale Bambino Gesù. Con loro le rispettive madri che, secondo quanto apprende RomaToday, sarebbero risultate positive, anche se non presentano sintomi particolarmente preoccupanti. LEGGI L'ARTICOLO

Le altre notizie di oggi

Coronavirus: nel Lazio letalità 3 volte sotto la Lombardia

Accordo con i sindacati: 1000 euro in più per gli operatori sanitari

La fuga dei romani per Pasqua

Coronavirus, uomo di 94 anni guarisce dal Covid-19

Video: la ricetta di Zingaretti per uscire dalla crisi

Esposto sui contagi nella Rsa

Castelli Romani: è allarme focolai

I furbetti del buono spesa

Ama: pronte mascherine a Rocca Cencia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Aggiornato alle 17:05 del 12 aprile

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento