Coronavirus, a Roma 14 nuovi contagi: sono 2517 gli attuali casi positivi nel Lazio

Nel Lazio ad oggi dei casi finora confermati il 6% è ricoverato in una struttura sanitaria, il 26% è in isolamento domiciliare e meno dell’1% è in terapia intensiva. I guariti sono il 58%

Sono 14 i nuovi casi positivi di coronavirus a Roma. Numeri stabili (qui i dati del 10 giugno), ma tuttavia c'è ancora da fare i conti con il focolaio dell'Irccs San Raffaele Pisana dove i contagi sono anche a causa della diffusione capillare nella regione con nove casi e Guidonia e otto nuovi pazienti registrati nella Asl di Rieti.

Nello specifico degli undici casi registrati nella Capitale, sei sono riferibili al cluster della Pisana. In provincia di Roma, invece, c'è sono un nuovo paziente contagiato dal Covid-19.

La diffusione del focolaio romano, però, oggi ha toccato anche Latina con tre nuovi casi, di cui uno riconducibile a quel filone. Ai sedici casi registrati nelle Asl di Roma e del Lazio, inoltre, si aggiungno altri 4 contagi negli ospedali di Roma, anche questi riferibili al focolaio della Pisana. Complessivamente, nelle ultime 24 ore, nel Lazio sono stati quindi segnalati 20 contagi.

Cororonavirus: i dati dalle Asl a Roma e nel Lazio

Asl Roma 1 – 7 nuovi casi positivi di cui 3 riferibili al cluster dell’IRCCS San Raffaele Pisana. 6 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 2 – 3 nuovi casi positivi riferibili al cluster dell’IRCCS San Raffaele Pisana. 20 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 3 – 1 nuovo caso positivo. 5 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 4 – Non si registrano nuovi casi positivi;

Asl Roma 5 – Non si registrano nuovi casi positivi. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 6 – 1 nuovo caso positivo. 62 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Frosinone – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 10 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Latina - 3 nuovi casi positivi di cui uno riferibile al cluster dell’IRCCS San Raffaele Pisana. 0 decessi 54 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Rieti – 1 nuovo caso positivo riferibile al cluster dell’IRCCS San Raffaele Pisana. 0 decessi. 3 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Viterbo - Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 6 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Cororonavirus: i dati dalle Aziende ospedaliere

Azienda Ospedaliero - Universitaria Sant’Andrea - 1 nuovo caso positivo. Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario. Partiti i test sierologici per i privati cittadini. Ripresa l’attività ambulatoriale;

Azienda ospedaliera San Camillo - 1 nuovo caso positivo. Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario. Partiti i test sierologici per i privati cittadini. Ripresa l’attività ambulatoriale;

Azienda Ospedaliera San Giovanni - Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario. Partiti i test sierologici per i privati cittadini. Ripresa l’attività ambulatoriale;

Policlinico Umberto I – 1 nuovo caso positivo riferibile al cluster dell’IRCCS San Raffaele Pisana, sanificato il reparto e tutti gli altri operatori testati sono negativi. 27 pazienti ricoverati di cui 1 in terapia intensiva. 3 pazienti guariti. Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario;

Policlinico Tor Vergata – 13 pazienti ricoverati di cui 1 in terapia intensiva. Ultimati i test di sieroprevalenza sugli operatori sanitari;

Policlinico Gemelli - 1 nuovo caso positivo. 56 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 7 in terapia intensiva. 1 decesso: uomo di 80 anni con patologie pregresse ricoverato dal 4 maggio presso l’IRCCS San Raffaele Pisana e trasferito al Policlinico Gemelli il 5 giugno;

Policlinico Campus Bio-medico - 3 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Bio-medico, tutti e 3 in terapia intensiva. Una paziente di 88 anni guarita;

Coronavirus: i casi in totale nel Lazio

Sono 2517 gli attuali casi positivi nella Regione Lazio. Di cui 2151 sono in isolamento domiciliare, 320 sono ricoverati non in terapia intensiva, 46 sono ricoverati in terapia intensiva. 776 sono i pazienti deceduti e 4596 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7889 casi da inizio pandemia.

Il commnento di D'Amato

"Oggi registriamo un dato di 20 casi positivi di cui 7 riferibili al focolaio dell'IRCCS San Raffaele Pisana di Roma e di questi uno proveniente dalla Asl di Latina e uno dalla Asl di Rieti (parente dell'uomo deceduto nei giorni scorsi). - sottolinea l'assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato - Il focolaio raggiunge così un totale di 77 casi positivi e tre decessi (uno nelle ultime 24h)". 

"Dei sette nuovi casi abbiamo un ulteriore operatore sanitario del Policlinico Umberto I, mentre tutti gli altri operatori e pazienti sono risultati negativi al tampone e il reparto interessato è stato sanificato. Un ulteriore decesso riferito al cluster, si tratta di un uomo di 80 anni proveniente dal San Raffaele Pisana e deceduto al Policlinico Gemelli".

Da questa mattina sono stati richiamati ai drive-in per effettuare i test sierologici i pazienti dimessi e i loro contatti stretti a partire dal 1° maggio. Sono risultati al momento tutti negativi i secondi tamponi effettuati ieri su tutti i pazienti e operatori dell’IRCCS San Raffaele Pisana.  

Il bollettino dello Spallanzani dell'11 giugno

In questo momento sono ricoverati all'istituto Spallanzani di Roma "84 pazienti. Di questi 33 sono casi confermati Covid-19, di cui 18 attualmente ancora positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV 2, 51 sottoposti a indagini. Quattro i pazienti che necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono a questa mattina 472". Lo si apprende dal bollettino medico di oggi dell'Istituto.

A Roma chiuso locale: violate norme anti Covid 

Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto e al contenimento del diffondersi del virus Covid - 19, la polizia ha effettuato controlli mirati in vari quartieri della capitale e del litorale laziale.

In questo frangente, gli agenti hanno accertato che un noto ristorante sull’Appia esercitava la sua attività in violazione dei protocolli regionali e aveva trasformato il suo locale in una vera e propria discoteca. Nell’esercizio erano presenti 250 persone delle quali la metà stava ballando accalcata, sprovvista di mascherine e senza rispettare il distanziamento. Sanzionato il gestore e chiuso il ristorante per 4 giorni.

Vaia: "Basta battaglie politiche e personali intorno al coronavirus"

"Intorno al coronavirus si stanno conducendo troppe battaglie personali, politiche ed economiche. Non bisogna disorientare l’opinione pubblica". E' lo sfogo, affidato alla bacheca del suo profilo Facebook del direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia.

"Sento olezzo sgradevole - aggiunge - basta a chi la spara più grossa per conquistare titoli di giornali. Il messaggio deve essere chiaro e comprensibile. In Italia e sopratutto da noi stiamo uscendo da questa terribile pandemia. Riapriamo la società, tutta, anche e sopratutto la scuola e tutto ciò che possa ritemprare lo spirito: lo sport, il teatro, la musica, tenendo sempre ferme le regole. La politica investa senza abbandonarsi a polemiche senza fine, in un ritrovato spirito di servizio e vocazionale, come auspicato dal nostro Presidente della Repubblica nella recente visita allo Spallanzani. Altri messaggi non servono".

Coronavirus: le statistiche nel Lazio

Nel Lazio ad oggi dei casi finora confermati il 6% è ricoverato in una struttura sanitaria, il 26% è in isolamento domiciliare e meno dell’1% è in terapia intensiva. I guariti sono il 58%. L'età mediana dei casi positivi è 57 anni. Il sesso è ripartito in modo omogeneo: il 47% sono di sesso maschile e il 53% di sesso femminile. I casi positivi sono così distribuiti: il 39,9% è residente a Roma città, il 31,8% nella Provincia, l’8,4% a Frosinone, il 5,1% a Rieti, il 5,8% a Viterbo e il 7,5% a Latina. L’1,5% proviene da fuori Regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Articolo aggiornato alle 17:30 dell'11 giugno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento