menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Roma città scende sotto i 400 casi: 921 in totale nel Lazio. I dati del 20 febbraio 2021

Colleferro e Carpineto Romano diventano zona rossa. Firmata l'ordinanza dal Presidente Zingaretti

Meno di 400 casi di Coronavirus a Roma città (379), quasi 250 nei Comuni della provincia (248) e 294 nel resto del Lazio. Sono 921 i nuovi contagi da Covid19 nel territorio regionale alla data di sabato 20 febbraio come reso noto dai dati diffusi dalle Asl territoriali. Numeri ancora in calo rispetto alle 24 ore precedenti quando furono 990 i nuovi positivi, con 515 casi a Roma. 

"Su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (+202) e quasi 19 mila antigenici per un totale di oltre 31 mila test, si registrano 921 casi positivi (-69), 32 i decessi (-6) e +1.051 i guariti - il commento dell'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato -. Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 3%. I casi a Roma città scendono sotto quota 400. Pubblicata su BUR n° 17 ordinanza per ulteriori misure nei comuni di Colleferro e Carpineto Romano. Misure necessarie al contenimento del virus e ringraziamo sin da ora per la collaborazione le Amministrazioni comunali e le Forze dell’Ordine". 

Coronavirus: il bollettino del 20 febbraio 2021

Nel complesso, alla giornata del 20 febbraio sono 35446 gli attuali casi positivi Coronavirus nella regione Lazio. Di cui 33335 sono in isolamento domiciliare, 1883 sono ricoverati non in terapia intensiva, 228 sono ricoverati in terapia intensiva. 5704 sono i pazienti deceduti e 183616 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 224776 casi. 

Coronavirus 20.02.2021-2

Coronavirus a Roma: i dati del 20 febbraio 2021 

Nella Asl Roma 1 sono 150 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono undici i ricoveri. Si registrano nove decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 162 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Ottantadue i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 67 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono sette i ricoveri. Si registra un decesso con patologie. 

Coronavirus in provincia di Roma 

Nella Asl Roma 4 sono 72 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 91 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 85 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi con patologie.

Covid19 nel resto del Lazio 

Nelle province si registrano 294 casi e sono otto i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 98 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 80, 82, 87 e 91 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 147 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano quattro decessi di 68, 80, 87 e 93 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 40 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 9 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. 
 

Il bollettino dello Spallanzani del 20 febbraio 2021

All’Istituto Spallanzani di Roma sono ricoverati “117  pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. 24 pazienti necessitano di terapia intensiva”. Lo comunica, nel bollettino medico diffuso in giornata l’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani aggiungendo che “i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 2018”. 

Made with Flourish

Made with Flourish

Vaccini a Roma e nel Lazio: quando, dove, come prenotare. Tutte le informazioni

Colleferro e Carpineto zona rossa

A destare preoccupazione la variante inglese del Covid 19 che ha portato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a firmare un'ordinanza per istituire la zona rossa in due Comuni della provincia di Roma, Colleferro e Carpineto Romano "a causa della forte incidenza e presenza della variante inglese".  

Per ciascuno dei Comuni si applicano le misure più restrittive di cui all’art. 3 del Dpcm 14 gennaio 2021. Le disposizioni dell’ordinanza entrano in vigore dalle ore 1:00 del  21 febbraio 2021 e verranno applicate per i successivi 14 giorni”.

Riduzione vaccini Astrazeneca

In tema di vaccini notizie negative arrivano da Astrazeneca: Astrazeneca taglia 9mila dosi. "Ci è stata comunicata una riduzione di 9 mila dosi del vaccino Astrazeneca per le prossime consegne e questa è una brutta notizia - le parole di Alessio D'Amato -. Mi domando come si possano conciliare le presunte offerte di mediatori proposte ad alcune regioni su mercati paralleli per il vaccino Astrazeneca con l’acclarata riduzione?". 

Vaccini al personale scolastico di altre regioni 

“Il Lazio è pronto anche a vaccinare il personale scolastico che lavora nella regione, ma residente in altre regioni ad un'unica condizione: ci devono dare le dosi necessarie, poiché oggi la ripartizione dei vaccini è fatta esclusivamente per il numero dei residenti nella regione". Dichiara l'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato che aggiunge: "Ovvero se tutti facessero i loro residenti, indipendentemente dal loro luogo di lavoro, il problema non sussisterebbe". 

"Noi siamo pronti, ma abbiamo bisogno delle dosi poiché non possiamo minimamente danneggiare il personale residente nella nostra regione. Il Lazio da inizio pandemia si è sempre caratterizzato per la massima solidarietà, anche ieri abbiamo preso in carico con l’elisoccorso un paziente Covid dal Molise per condurlo in una nostra terapia intensiva Covid - conclude D'Amato -. Quello che non ci si può chiedere è di danneggiare i nostri cittadini”.

 Settantamila vaccinazioni agli over 80

Prosegue intanto la campagna di vaccinazione. Come l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio, "ad oggi nel Lazio sono stati vaccinati oltre 70 mila over 80 e andiamo verso la quota delle 330 mila vaccinazioni totali già effettuate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento