Attualità

Coronavirus, a Roma città 413 nuovi casi. 782 in totale nel Lazio. I dati dell'8 febbraio 2021

L'assessore D'Amato: "In preparazione il piano seconda fase che andrà avanti sul modello israeliano per classi di età"

Quattrocentotredici nuovi casi di Coronavirus a Roma città, 195 nei Comuni della provincia capitolina e 174 nel resto del territorio regionale. Sono 782 i nuovi positivi al Covid19 nella regione Lazio. Dati che devono tenere conto del minor numero di tamponi effettuati nella giornata di domenica che hanno determinato una diminuzione dei casi rispetto alle 24 ore precedenti (920 alla data del 7 febbraio). 

“Su oltre 8 mila tamponi nel Lazio (-715) e quasi 6 mila antigenici per un totale di oltre 14 mila test, si registrano 782 casi positivi (-138), 32 i decessi (+12) e +4.558 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive - il commento dell'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato -. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 5%. I casi a Roma città sono a quota 400. In preparazione il piano seconda fase che andrà avanti sul modello israeliano per classi di età. Dopo gli over 80 sarà la volta degli over 70 anni e il vaccino AstraZeneca a tutti i medici di medicina generale con l’obiettivo di vaccinare ogni due settimane una classe di età a partire dalla classe 1966 (55 anni), tenendo conto delle categorie individuate dal Ministero. Questo è sicuramente il metodo più veloce". 

Coronavirus: il bollettino dell'8 febbraio 2021

Nel complesso, alla giornata dell'8 febbraio sono 49550 gli attuali casi positivi Coronavirus nella regione Lazio. Di cui 47030 sono in isolamento domiciliare, 2248 sono ricoverati non in terapia intensiva, 272 sono ricoverati in terapia intensiva. 5291 sono i pazienti deceduti e 158361 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 213202 casi. 

Coronavirus 08.02.20221-2

Coronavirus a Roma: i dati dell'8 febbraio 

Nella Asl Roma 1 sono 134 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono cinque i ricoveri. Si registrano sette decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 206 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Ottantacinque i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano cinque decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 73 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già0 noto. Sono tre i ricoveri. Si registrano tre decessi con patologie. 

Coronavirus in provincia di Roma 

Nella Asl Roma 4 sono 16 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 95 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 84 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi con patologie.  

Covid19 nel resto del Lazio

Nelle province si registrano 174 casi e sono dieci i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 122 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 85 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 25 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano quattro decessi di 72, 79, 92 e 93 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 9 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 82 e 84 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 18 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 57, 69 e 77 anni con patologie. 

Il bollettino dello Spallanzani dell'8 febbraio 2021

All’Istituto Spallanzani di Roma sono ricoverati “133 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. 31 pazienti necessitano di terapia intensiva”. Lo comunica, nel bollettino medico diffuso in giornata l’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani aggiungendo che “i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 1946”. 

VIDEO | Al via i vaccini per gli over 80 

Al via i vaccini per gli Over 80

Lotta al Coronavirus che ha visto nella giornata di oggi l'avvio delle somministrazioni del vaccino AntiCovid per gli over 80. Come informano dall'Unità di Crisi della Regione Lazio "in tutti i 50 punti si sta procedendo con regolarità e al momento non si registrano né disfunzioni né mancate presentazioni da parte degli anziani prenotati". "In tutti i centri vaccinali si segnala una grande adesione e soddisfazione della parte degli utenti".

Alla giornata di domenica 7 febbraio, informano dalla Regione Lazio, hanno effettuato la prenotazione oltre 214mila anziani in meno di una settimana (compresi i domiciliari). Il 13% si è prenotato telefonicamente e l'87% con modalità online, dopo i problemi del primo giorno in cui era possibili fissare il proprio appuntamento. Cinquanta i punti di somministrazione del vaccino,  22 nella città di Roma, 13 nella provincia di Roma, 5 a Latina, 4 a Viterbo e 3 a Frosinone e Rieti. 

Da lunedì 15 poi entreranno in gioco anche le grandi strutture. La Asl Rm1 aprirà le porte dell'Auditorium. La Asl Rm2 inaugurerà per le vaccinazioni la Nuvola di Fuksas, la Città militare della Cecchignola, la sede della polizia stradale. Senza contrare poi il mega centro vaccina all'aeroporto di Fiumicino.

"Con la vaccinazione delle persone con piu' di 80 anni prosegue l'impegno per proteggere i nostri anziani che sono stati i piu' colpiti da questa pandemia - scrive su Facebook il ministro della Salute, Roberto Speranza -. Grazie alle donne e agli uomini del Servizio sanitario nazionale al lavoro senza sosta per combattere il Covid-19". 

Cluster familiare nella baraccopoli di Castel Romano

A preoccupare anche un cluster familiare tracciato nella baraccopoli di Castel Romano. Sono infatti 12 le persone risultate positive al tampone per la SarsCov2, tutte appartenenti ad uno stesso nucleo familiare, fra loro 4 bambini. Il cluster familiare è stato individuato nell'ambito dello screening epidemiologico effettuato dal personale della Asl Roma 2 che monitora la situazione degli ospiti del campo rom dallo scorso 3 di febbraio. 

Tamponi a cui sono stati sottoposti alla data di oggi, 8 febbraio, 270 persone che dimorano del campo (dove risiedono circa 500 persone i cui esiti del test sono ancora in fase di lavorazione), con dodici persone risultate positive ed il resto negative. "Una situazione sotto controllo",  fanno sapere dall'azienda sanitaria locale competente per territorio nell'area della baraccopoli della via Pontina, "con il nucleo familiare già posto in isolamento domiciliare" al fine di evitare il propagarsi del Covid19 agli altri ospiti della favela di Roma sud ovest. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Roma città 413 nuovi casi. 782 in totale nel Lazio. I dati dell'8 febbraio 2021

RomaToday è in caricamento