Coronavirus, a Roma 1154 nuovi casi. Nel Lazio 1993 contagi in 24 ore

L'assessore D'Amato: "Miglior dato del mese di novembre, dopo 26 giorni siamo sotto quota 2 mila casi"

Scende sotto quota 2.000 il numero dei nuovi contagi nel Lazio. A fronte di poco meno di 23.000 tamponi si registrano oggi 1993 nuovi contagi. Di questi 1154 sono nella città i Roma, 428 in provincia e 411 nelle altre province.

"Si tratta del miglior dato del mese di novembre", commenta l'assessore alla sanità Alessio D'Amato. "Dopo 26 giorni siamo sotto quota 2 mila casi. Occorre continuare così, i risultati stanno premiando le scelte fatte: numero alto dei tamponi, rigore nei comportamenti e unità mobili nella gestione dei focolai"

I contagi nelle asl della città di Roma

Nella Asl Roma 1 sono 420 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sei sono ricoveri. Si registrano tre decessi di 84, 94 e 94 anni con patologie. 

Nella Asl Roma 2 sono 518 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Duecentoquarantacinque sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso di 78 anni con patologie. 

Nella Asl Roma 3 sono 216 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. 

Provincia di Roma

Nella Asl Roma 4 sono 105 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. 

Nella Asl Roma 5 sono 135 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 63 anni con patologie. 

Nella Asl Roma 6 sono 188 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. 

I contagi nelle altre province 

Nelle province si registrano 411 casi e sono quattordici i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 231 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Frosinone si registrano 84 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano tre decessi di 81, 91 e 92 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 73 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi di 65, 74, 81, 87, 90, 90 e 92 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 23 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 62, 71, 76 e 84 anni con patologie.

Le buone notizie 

Insomma, l'epidemia rallenta, ma il Lazio e Roma sono ancora lontani dal potersi dire "fuori pericolo". Ci sono numeri senza dubbio positivi come l'indice rt (fermo allo 0,8) oppure come il tasso di positivi sui tamponi effettuati (ieri al 7%). Ma ci sono anche cifre che restano alte, più alte di quelle della primavera scorsa. Ancora sopra i 2000 il numero dei nuovi positivi nel Lazio. Alto ancora il numero delle terapie intensive, salito di un'unità anche ieri. Alto alcora il numero degli attualmente positivi, 89262. Insomma, nessun allarme, ma non piò essere neanche il libera tutti che in tanti auspicano.

Anche per questo ieri Zingaretti ha invitato a non abbassare la guardia: "Lo dico con grande rispetto anche in vista delle festivitànatalizie: attenzione agli assembramenti, alle fine, ai luoghi frequentati a livello di massa. Dobbiamo continuare a combattere- ha aggiunto- e siamo piu' forti perche' abbiamo visto che la curva scende e questo dato è figlio delle regole che dobbiamo continuare a rispettare".

Buone notizie dal rapporto positivi e tamponi che si ferma al 7% e dall'indice Rt che si conferma sotto l'1% (0,8%). Relativamente a questo indice a Roma il valore RT è 0.68 – Latina 0.65 – Frosinone 1.35 - Rieti 0.88 e Viterbo 0.95.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento