Coronavirus, a Roma 1495 casi: sono 2925 in totale nel Lazio. I dati Asl del 13 novembre

La buona notizia arriva dal valore RT, che indica l'indice di contagiosità, in calo a 1,04, D'Amato: "Non bisogna proprio in questo momento abbassare la guardia"

Salgono i casi Covid-19 a Roma, dove si registrano nelle ultime 24 ore 1495 positivi a fronte dei 1239 del giorno precedente e dei 1095 di mercoledì. Oggi, 13 novembre, su oltre 28 mila tamponi nel Lazio (- 810 rispetto a giovedì) sono stati segnalati 2925 casi positivi (+239), 34 i decessi (-15) e +411 i guariti.

Il rapporto tra positivi e i tamponi sale leggermente, mentre sono 3018 i ricoveri (+65) e 260 i pazienti attualmente nelle terapie intensive (+1 rispetto a ieri). Sono questi i dati emersi dalla task force di Asl e ospedali regionali odierna. 

La buona notizia arriva dal valore RT, che indica l'indice di contagiosità, in calo a 1,04. "E' un dato incoraggiante, il virus rallenta e le misure adottate mostrano di essere efficaci. - ha sottolineato l'assessore alla sanità Alessio D'Amato - Ora non bisogna mollare proprio adesso e fare attenzione questo weekend a mantenere il rigore nei comportamenti ed evitare assembramenti".

Nel frattempo sono stati superati i 3 mila ricoveri ma la rete ospedaliera nonostante il forte stress "sta tenendo grazie alla rimodulazione messa in campo", ha spiegato D'Amato. 

bollettino 13-2

I casi Covid a Roma del 13 novembre

Nella Asl Roma 1 sono 470 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trentadue sono ricoveri. Si registrano sette decessi di 49, 56, 66, 67, 74, 78 e 87 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 537 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centonovantotto i casi su segnalazione del medico di medicina generale. si registrano sei decessi di 70, 79, 82, 84, 89 e 89 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 488 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 88 anni con patologie.

I contagi nelle province della Capitale

Nella Asl Roma 4 sono 43 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro sono casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 5 sono 421 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 234 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 76, 93 e 94 anni con patologie. 

I nuovi positivi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 732 casi e sono sedici i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 192 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 71, 75, 77 e 89 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 220 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano sette decessi di 48, 62, 75, 79, 81, 82 e 84 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 161 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 57, 78, 83 e 87 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 159 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso ci 72 anni con patologie

Mai così tanti morti nel Lazio 

Superano quota 62mila i casi positivi nel Lazio nelle ultime 24 ore: sono, infatti, 62399 i positivi contro i 59916 di ieri. Aumentano i ricoverati: sono 3018 contro i 2953 di ieri. Cresce anche il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 260 contro i 259 dell'11 novembre.

Mentre, sempre rispetto alle 24 ore precedenti, sono 1586 le persone decedute contro le 1552 del 12 novembre. Superano quota 14mila i guariti: sono infatti 14680. Il totale dei casi esaminati superano quota 78mila: sono 78665.

Nuova centrale telefonica per chi si trova a casa malato

Parte anche una nuova centrale telefonica per effettuare il monitoraggio costante di chi si trova a casa malato. Risponde al numero verde anti-covid 800-118-800.

"Ora questo servizio è relativo al Covid, in seguito punta a essere una delle forme moderne di presa in carico degli altri pazienti che hanno bisogno di medicina a distanza. - si legge su Salute Lazio - Al telefono saranno dei medici a disposizione dei cittadini. Questa sala operativa è in costante contatto con i territori, le Asl, le Uscar, che possono intervenire o mandare l'ambulanza nelle situazioni più critiche". 

Articolo aggiornato alle 17:17 del 13 novembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

Torna su
RomaToday è in caricamento