Coronavirus, a Roma 1095 casi: sono 2479 in totale nel Lazio. Calano i tamponi effettuati

D'Amato: "Nelle prossime due settimane o assistiamo a un calo dei contagi, a una riduzione del valore RT, oppure avremo serie difficoltà"

Oggi su oltre 26 mila tamponi nel Lazio (-2.767 rispetto a ieri) si registrano 2479 casi positivi al Covid-19 (-129) e 174 sono recuperi di notifiche arretrate in particolare nell'Asl di Rieti e l'Asl Roma 5. Sono invece 38 i decessi (+2) e 447 i guariti (+190). Il rapporto tra positivi e i tamponi a 9,3% mentre sono 2.913 i ricoveri (+128) e 255 in terapia intensiva (-2).

Sono questi i numeri emersi dalla task force dell'11 novembre in cui si evince anche un calano di casi positivi Coronavirus a Roma: sono 1095 i contagiati nelle ultime ventiquattro ore. Numeri in discesa, appunto rispetto i 1.549 di ieri, i 1132 di lunedì e quelli di domenica in cui si sono registrati 1195 i contagi.  

"Nelle prossime due settimane o assistiamo a un calo dei contagi, a una riduzione del valore RT, oppure avremo serie difficoltà. Per questo motivo invito tutti i sindaci e i prefetti del Lazio a monitorare con attenzione la situazione e a limitare le forme di assembramento. Dobbiamo fare uno sforzo collettivo per non andare tutti in zona rossa" ha detto, in un'intervista con l'agenzia Dire, l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Nel frattempo domani, alle 12 il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti visiterà la Centrale del Numero Verde 800.118.800 gestita dall'Ares 118 che garantisce l'assistenza telefonica per il Covid. 

11 novembre-2

I nuovi casi Covid a Roma e provincia

Nella Asl Roma 1 sono 447 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Cinquantasette sono ricoveri. Si registrano sette decessi di 61, 63, 66, 67, 78, 87 e 89 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 453 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centonovantasei i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano sei decessi di 61, 66, 70, 71, 83 e 92 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 195 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi di 49, 76, 77, 77, 78, 79, 80, 87 e 87 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 65 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 5 sono 384 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 65 e 74 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 201 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi di 58, 71, 73, 80, 82, 83 e 89 anni con patologie.

734 casi e otto decessi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 734 casi e sono otto i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 121 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 73 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 275 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare.

Nella Asl di Viterbo si registrano 167 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Venticinque i casi con link a casa di riposo Villa Serena di Montefiascone dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano cinque decessi di 74, 87, 88, 92 e 99 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 171 casi (dovuti in gran parte ad un recupero di notifiche) e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 65 e 67 anni con patologie.

Calano di due unità le terapie intensive

Superano quota 57mila i casi positivi nel Lazio nelle ultime 24 ore : sono, infatti, 57583 i positivi contro i 55589 di ieri. Aumentano i ricoverati: sono 2913 contro i 2785 di ieri. Cala invece il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 255 contro i 257 del 10 novembre.

Mentre, sempre rispetto alle 24 ore precedenti, sono 1503 le persone decedute contro le 1465. Superano quota 13mila i guariti: sono infatti 13968. Il totale dei casi esaminati superano quota 73mila: sono 73054 (ieri erano 70575).

Il bollettino dello Spallanzani dell'11 novembre

In questo momento sono ricoverati all'Inmi Spallanzani di Roma "248 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-CoV-2". Lo sottolinea il bollettino odierno, ieri erano 256. "Sono 39 i pazienti in terapia intensiva", mentre ieri erano 40. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 1.146", conclude il bollettino.

Gli accordi della Regione e le novità sui tamponi 

E proprio ieri la Regione Lazio ha stretto due importanti accordi. ll primo con le farmacie utile per eseguire i test sierologici e i tamponi antigenici rapidi con oneri a carico del cittadino e tariffe calmierate. L'attività sarà svolta su prenotazione attraverso precisi protocolli operativi.  

Un altro accordo è quello con i medici di medicina generale si tratta di "una intesa integrativa che recepisce accordo nazionale per effettuare i tamponi rapidi antigenici. previsto in settimana l’arrivo di 200 mila test antigenici rapidi ai medici di medicina generale", si legge al termine della task force odierne tra Asl e ospedali di Roma e del Lazio.

Nelle farmacie arriva il test sierologico e il tampone rapido antigenico

Roma: anche Kumbulla positivo, i casi salgono a sei

Ai casi di Dzeko, Boer, Pellegrini, Santon e Fazio si aggiunge anche quello di Kumbulla. Il centrale ex Verona è risultato positivo al Covid-19 nel nuovo giro di tamponi. "Per fortuna sto bene e non ho sintomi. Nessuno può dirsi totalmente al riparo da questo virus, vorrei quindi sensibilizzare tutti voi ad evitare comportamenti che potrebbero mettere in pericolo la vostra salute e quella degli altri. Un saluto a tutti i tifosi e un pensiero d'affetto a tutte le persone che stanno attraversando un momento difficile. Ci rivedremo presto in campo" ha scritto su Instagram.

Al via prenotazione drive-in con App SaluteLazio

Da ieri i drive-in possono essere prenotati anche tramite l'App SaluteLazio, sia per i sistemi Ios che Android. Per effettuare la prenotazione bisogna avere a portata di mano la ricetta bianca con i 3 codice a barre. Confermando, la APP ti farà scansionare i codici a barre necessari per visualizzare le disponibilità della visita specialistica e poi scegliere il drive in preferito, secondo le disponibilità. "E' un'ulteriore passo per agevolare il servizio e rendere più efficiente la rete regionale dei drive-in che oggi è composta da 64 postazioni" commenta l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. 10 novembre 2020.

Aggiornato alle 17 del 11 novembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento