Coronavirus, Roma torna sotto i 1000 casi: 937 i positivi al Covid nella Capitale

Su circa 23mila tamponi si registrano 2351 positivi. Prosegue l'attività di riconversione della rete ospedaliera

Roma città torna a scendere sotto i 1000 casi di Coronavirus (937). In contrapposizione alla giornata dell'1 novembre si registra un aumento dei positivi nella regione Lazio (2351, + 62 rispetto alle 24 ore precedenti). 573 i nuovi casi di Covid19 nei Comuni della provincia romana ed 817 nel resto del territorio regionale. Diminuisce però il numero dei tamponi (23mila oggi nel Lazio). Diciannove i decessi e 132 i pazienti guariti (+24 rispetto al 31 ottobre). 

"Roma torna sotto i mille casi, crescono le province - il commento dell'asssessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato -. Prosegue l’attività di riconversione della rete ospedaliera, va assolutamente potenziata l’assistenza domiciliare da parte dei medici di medicina generale (MMG). A questo scopo creata nuova funzione assistenziale Covid-Adi (assistenza domiciliare integrata Covid) ed è partita la manifestazione di interesse rivolta ai MMG. La strada deve essere necessariamente quella dell’assistenza domiciliare consentendo a MMG di fare anche i tamponi rapidi a domicilio".

Coronavirus 01.11.2020-5

Coronavirus a Roma l'1 novembre 2020 

Per quanto concerne la Capitale, nella Asl Roma 1 sono 363 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi a domicilio e cinque sono ricoveri. Si registrano otto decessi di 66, 74, 75, 77, 85, 88, 89 e 90 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 434 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centottantasei i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano tre decessi di 61, 78 e 88 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 170 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Dodici sono ricoveri. Si registrano due decessi di 51 e 72 anni con patologie. 

Covid19 nei Comuni della provincia 

Nella Asl Roma 4 sono 74 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sette sono casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale e uno individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Diciannove sono casi con link a RSA Villa Grenga a Campagnano di Roma dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registra un decesso di 94 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 180 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. In corso l’indagine epidemiologica presso la RSA Regina Pacis di Colleferro. Nella Asl Roma 6 sono 319 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 97 anni con patologie. 

Casi di Coronavirus nel resto del Lazio 

Nelle province si registrano 811 casi e sono quattro i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 168 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sedici sono i casi con link al cluster della RSA Icot di Cori dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registra un decesso di 85 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 399 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Trentaquattro sono ricoveri. Trentasei i casi con link alla casa di riposo Diaconia a Veroli e ventiquattro i casi con link alla RSA S. Elisabetta di Fiuggi, sono in corso le indagini epidemiologiche. Si registra un decesso di 89 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 226 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 91 e 97 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 18 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. 

Coronavirus: i numeri della regione Lazio

Nel complesso alla giornata dell'1 novembre, sono 36106 gli attuali casi positivi Coronavirus nella Regione Lazio. Di cui 33866 sono in isolamento domiciliare, 2055 sono ricoverati non in terapia intensiva, 182 sono ricoverati in terapia intensiva. 1231 sono i pazienti deceduti e 11436 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 48773 casi.

Il bollettino dello Spallanzani dell'1 novembre 2020

All’Istituto Spallanzani di Roma sono ricoverati “242 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. 40 pazienti necessitano di terapia intensiva”. Lo comunica, nel bollettino medico diffuso in giornata l’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani aggiungendo che “i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 1035”. 

L'ipotesi: didattica a distanza per un mese

“Stiamo tutti lavorando per evitare la misura estrema del lockdown, ma per farlo bisogna rispettare le regole”, le parole del presidente Nicola Zingaretti, intervistato da Lucia Annunziata nella trasmissione Mezz’ora in più di Rai Tre. “Dobbiamo salvaguardare le scuole, soprattutto le elementari e le medie, ma credo che fare la didattica a distanza per un mese - ha aggiunto il governatore del Lazio - possa salvare l'anno scolastico così come chiudere un teatro per un mese può salvare la stagione”. Non è infatti un mistero che, l’ipotesi di affidarsi alla DAD, in queste ore sia stata valutata con molta attenzione dalla giunta regionale. 

Alberghi assistiti per quarantene 

"Il rapporto tra positivi e tamponi rimane invariato - il commento dell'assessore alla Sanità Alessio D'Amato - . A Roma e nel Lazio già disponibili da mesi oltre 700 posti di alberghi assistiti per quarantene e per i trasferimenti dei clinicamente guariti, attualmente sono liberi 150 posti. Da lunedì si avvia distribuzione dei tamponi rapidi antigenici ai medici di medicina generale e sono gratuiti per gli assistiti. Sempre lunedì scade il termine per la dichiarazione dei requisiti e la capacità di inizio attività dei laboratori privati per l’esecuzione dei tamponi molecolari alla tariffa calmierata, in coerenza con il proficiency test del laboratorio regionale di riferimento dello Spallanzani. In corso l’istruttoria tecnica anche con la rete delle farmacie sia per test sierologici che per i test antigenici". 

Musei Capitolini chiusi per sanificazione

Come comunicano dal Campidoglio domenica e lunedì 1 e 2 novembre i Musei Capitolini - compresa la mostra "I Marmi Torlonia. Collezionare Capolavori" a Villa Caffarelli - saranno chiusi al pubblico per sanificazione degli spazi. 

Articolo aggiornato alle ore 17:05 dell'1 novembre 2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

Torna su
RomaToday è in caricamento