Attualità

Coronavirus, a Roma sono 949 i nuovi positivi: 1669 in totale nel Lazio. I dati dell'1 dicembre

Il rapporto tra i positivi e i tamponi scende così al 6%. "Si consolida il rallentamento", sottolinea l'assessore alla sanità Alessio D'Amato

Roma, per il secondo giorno consecutivo, resta sotto i mille nuovi casi di Coronavirus. Sono infatti 949 i positivi delle ultime 24 ore, a fronte dei 947 del 30 novembre e dei 1154 di domenica.

Oggi su quasi 27 mila tamponi effettuati nel Lazio (6776 rispetto a ieri) si registrano 1669 casi positivi (+80) in tutta la regione. Sono invece 64 i decessi (+25) e 868 i guariti in più registrati nelle ultime 24 ore.

Il rapporto tra i positivi e i tamponi scende così al 6%. "Si consolida il rallentamento - sottolinea l'assessore alla sanità Alessio D'Amato - Il rigore richiesto ai cittadini sta producendo gli effetti attesi e bisogna proseguire per questa strada senza ripetere gli errori di questa estate". 

1 dicembre-2

I casi Covid a Roma e provincia dell'1 dicembre

Nella Asl Roma 1 sono 464 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quaranta sono ricoveri. Si registrano dodici decessi di 53, 72, 74, 74, 76, 76, 79, 80, 84, 86, 93 e 96 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 365 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centoquaranta sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano quindici decessi di 64, 67, 67, 71, 73, 77, 79, 80, 80, 83, 84, 85, 87, 91 e 92 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 120 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tredici decessi di 62, 72, 72, 73, 76, 77, 82, 82, 83, 87, 90, 92 e 94 anni con patologie. 

Nella Asl Roma 4 sono 49 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 75 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 92 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 67 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 174 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 67, 80, 84 e 90 anni con patologie.

405 casi e 18 morti nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 405 casi e sono diciotto i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 245 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 67, 71, 74, 80, 85 e 90 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 104 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano sette decessi di 64, 79, 80, 81, 81, 81 e 81 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 37 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 76 e 91 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 19 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 75, 83 e 88 anni con patologie

Nel Lazio 90938 i casi positivi

Superano quota 90mila i casi positivi nel Lazio nelle ultime 24 ore: sono, infatti, 90938 i contagiati contro i 90201 delle 24 ore precedenti. Diminuiscono leggermente i ricoverati: stando ai dati di lunedì sono 3241, contro i 3384 di domenica. Aumentano di 2 unità i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono quindi 352.

Mentre sono 2431 le persone decedute contro i 2367 del 30 novembre. Superano quota 28mila i guariti: sono infatti 28080, mai così tanti. Il totale dei casi esaminati superano quota 121mila: sono oggi 121449.

Il bollettino dello Spallanzani dell'1 dicembre

In questo momento sono ricoverati all'Inmi Spallanzani di Roma "240 pazienti positivi al tampone per Sars-CoV-2. Sono 38 i pazienti ricoverati in terapia intensiva". Lo sottolinea il bollettino dello Spallanzani. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 1.368".

Covid Roma, il Papa non si recherà in piazza di Spagna l'8 dicembre

Quest'anno Papa Francesco non andrà in Piazza di Spagna a Roma nel giorno dell'Immacolata concezione. Lo comunica il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, che spiega: "il prossimo 8 dicembre il Santo Padre Francesco compirà un atto di devozione privato, affidando alla Madonna la città di Roma, i suoi abitanti e i tanti malati in ogni parte del mondo. La scelta di non recarsi nel pomeriggio in Piazza di Spagna per il tradizionale Atto di venerazione dell'Immacolata è dovuta alla perdurante situazione di emergenza sanitaria e al fine di evitare ogni rischio di contagio provocato da assembramenti".

Articolo aggiornato alle 17:05 dell'1 dicembre

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Roma sono 949 i nuovi positivi: 1669 in totale nel Lazio. I dati dell'1 dicembre

RomaToday è in caricamento