Attualità

Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 31 marzo

In calo il dato delle terapie intensive. Roma città torna a quota 900 casi

Oltre 200 casi di Coronavirus in più nel Lazio, 76 a Roma città, 55 nei Comuni della provincia romana ed oltre cento casi (106) nel resto del Lazio. Aumentano i casi di Covid19 nella regione Lazio rispetto alla giornata di martedì. Sono infatti 1800 i nuovi positivi nel territorio regionale a fronte dei 1593 delle 24 ore precedenti, (+ 207) come comunicato nel quotidiano resoconto delle Aziende Sanitarie Locali del Lazio. 

"Su oltre 16 mila tamponi nel Lazio (+1.737) e oltre 18 mila antigenici per un totale di oltre 34 mila test, si registrano 1.800 casi positivi (+207), 38 i decessi (+6) e +1.809 i guariti - il commento dell'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato -. Aumentano i casi, i decessi e i ricoveri, mentre diminuiscono le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5%. I casi a Roma città sono a quota 900. Dalla mezzanotte di questa sera aperte le prenotazioni per gli anni 67-66 (i nati nel 1954 e 1955). Mantenere alta l’attenzione, attivato scenario IV per la rete ospedaliera, oggi in calo il dato delle terapie intensive".

Coronavirus: il bollettino del 31 marzo 2021

Nel complesso, alla giornata del 31 marzo sono 51051 gli attuali casi positivi Coronavirus nella regione Lazio. Di cui 476636 sono in isolamento domiciliare, 3044 sono ricoverati non in terapia intensiva, 371 sono ricoverati in terapia intensiva. 6644 sono i pazienti deceduti e 227752 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 285447 casi. 

Coronavirus 31.03.2021-2

Coronavirus a Roma: i dati del 31 marzo 2021 

Nella Asl Roma 1 sono 331 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano dieci decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 410 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano dieci decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 161 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi con patologie. 

Covid19 nei Comuni della provincia di Roma 

ella Asl Roma 4 sono 138 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 166 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 177 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi con patologie. 

SarsCov2 nel resto del Lazio 

elle province si registrano 417 casi e sono sette i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 104 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 73 e 82 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 149 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano cinque decessi di 69, 72, 76, 85 e 93 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 59 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 105 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Il bollettino dello Spallanzani del 31 marzo marzo 2021

All’Istituto Spallanzani di Roma sono ricoverati "216 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2". Lo sottolinea il bollettino numero 426 dello Spallanzani. "Sono 37 i pazienti ricoverati in terapia intensiva - proseguono i medici - mentre i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 2273".

Vaccini nel Lazio

Nel Lazio sono oltre 900 mila le persone già prenotate da qui a maggio, di cui circa 400 mila nella fascia di età over 70. Qualche giorno fa abbiamo aperto le prenotazioni agli anni 68-69 e sono ad oggi 69.578 i prenotati con prima e seconda dose. Stanotte apriremo le prenotazioni per la fascia di età 66-67 anni - dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato - . Sono preoccupato, come ho detto anche in conferenza Stato-Regioni, per l’assenza di numeri chiari circa le consegne dei vaccini, non basta declinare il totale trimestrale, ma serve avere un quadro chiaro delle prossime settimane. Ad oggi non sappiamo ancora con esattezza il numero dei vaccini Johnson&Johnson che arriveranno nei mesi di aprile e maggio e non abbiamo i numeri esatti delle consegne di maggio per nessuno dei quattro vaccini. E’ complicato con queste modalità organizzare correttamente il sistema di prenotazioni che nel Lazio sta dimostrando di funzionare. Auspico che nelle prossime ore vengano dati ulteriori elementi di garanzia circa le forniture dei vaccini, il tema oggi non sono i luoghi di somministrazione, ma esclusivamente le dosi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 31 marzo

RomaToday è in caricamento