Attualità

Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 10 maggio

Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 287.886, i decessi 7.894 e il totale dei casi esaminati è pari a 332.648

La settimana inizia con i dati dei nuovi contagi da Coronavirus a Roma che confermano il trend degli ultimi giorni: nella Capitale sono 370 i positivi segnalati nell'ultimo giorno. Su oltre 11 mila tamponi fatti in tutta la regione (1.185 meno di quelli segnalati il 9 maggio) e oltre 4 mila antigenici per un totale di oltre 15 mila test, nel Lazio si registrano 680 casi positivi, ossia 108 casi in meno rispetto a domenica.

Nelle ultime 24 ore, sono 17 i decessi e 1.463 i guariti. "Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4%", spiega l'assessore alla sanità laziale Alessio D'Amato. 

Sono 36.868 gli attualmente positivi a Covid-19 nel Lazio, di cui 1.863 ricoverati, 270 in terapia intensiva e 34.735 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 287.886, i decessi 7.894 e il totale dei casi esaminati è pari a 332.648.

10 maggio-2

I casi Covid a Roma del 10 maggio 

Nella Asl Roma 1 sono 123 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 208 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 39 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

I positivi nelle province di Roma

Nella Asl Roma 4 sono 16 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 68 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 67 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie.

159 casi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 159 casi e sono due i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 108 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Frosinone si registrano 27 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registra un decesso di 75 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 20 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 87 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 4 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto

Il bollettino dello Spallanzani del 10 maggio 

All'Istituto Spallanzani di Roma sono ricoverati "155 pazienti, risultati positivi al tampone. Sono 28 i ricoverati in terapia intensiva". Lo sottolinea il bollettino numero 466 dello Spallanzani. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture sono 2.618", concludono i medici.

Vaccini a Roma e nel Lazio: quando, dove, come prenotare. Tutte le informazioni

Richiami del vaccino Pfizer a 5 settimane

"A partire dal lunedì 17 maggio saranno estesi i richiami del vaccino Pfizer a 5 settimane, ossia 35 giorni". Lo comunica l'Unità di crisi Covid della Regione Lazio. "Tutti gli interessati verranno avvisati in anticipo via Sms - informa in una nota - e l'allungamento, recependo le raccomandazioni del Comitato tecnico scientifico (Cts) e della Struttura commissariale, consentirà un aumento della platea delle prime dosi del vaccino Pfizer a partire già dal mese in corso, ovvero determinando un aumento della copertura della popolazione. Nessuna modifica invece, al momento, per tutti gli altri vaccini". "A titolo esemplificativo - chiarisce l'Unità di crisi - chi doveva fare il richiamo Pfizer il 17 maggio lo farà sempre nello stesso luogo e alla stessa ora il 31 maggio, e così a seguire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 10 maggio

RomaToday è in caricamento