Giovedì, 13 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus, a Roma 30 nuovi casi: sono 43 in totale nel Lazio. I dati Asl del 18 agosto

Dodici i casi di rientro dalla Sardegna e di questi sei con link a festa a Porto Rotondo

Sono trenta i nuovi casi di coronavirus a Roma, cinque nella provincia della Capitale, tre a Frosinone, tre a Latina e due a Viterbo. E' questo il bilancio emerso dalla task force delle Asl e degli ospedali della Regione Lazio in questo martedì 18 agosto. 

Dei 43 nuovi contagi nel Lazio (e un decesso), più della metà sono casi di importazione. Dodici i casi di rientro dalla Sardegna e di questi sei con link a festa a Porto Rotondo. I casi di importazione o che riguardano giovani di rientro da vacanze provengono: otto i casi di rientro dalla Grecia (un caso da Creta e tre da Corfù), sette i casi dalla Croazia, cinque i casi dalla Spagna, un caso dalla Francia e un caso di rientro da Malta. 

I casi di coronavirus a Roma del 18 agosto

Nella Asl Roma 1 sono ventidue i casi nelle ultime 24h e tra questi dieci di rientro dalla Sardegna e di questi sei con link ad una festa a Porto Rotondo, altri dieci casi sono di rientro da vacanze, cinque dalla Croazia, quattro dalla Grecia (due da Corfù) e uno da Spagna. Al momento non ci sono nuovi casi positivi per quanto riguarda il cluster della casa di cura delle Ancelle Francescane del Buon Pastore.

Nella Asl Roma 2 sono sei i casi nelle ultime 24h e tra questi tre sono casi di rientro due dalla Grecia e uno dalla Spagna. Due i casi che hanno un link con un caso noto e isolato.

Nella Asl Roma 3 sono due i casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di un ragazzo di rientro dall’Emilia-Romagna è in corso l’indagine epidemiologica. Un caso di un uomo contatto di un caso di rientro dalla Croazia.

I contagi nella provincia di Roma

Nella Asl Roma 5 un caso nelle ultime 24h e si tratta di un uomo di rientro da un viaggio in Sardegna, avviata l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono quattro i casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di un ragazzo di 19 anni di rientro da un viaggio per studenti a Corfù (Grecia) organizzato dall’associazione Scuolazoo. Un caso di una donna di 28 anni di rientro da un viaggio in spagna e un caso di una donna di 31 anni.

I casi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano otto casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Frosinone si registrano tre casi e si tratta di una donna di 37 anni di rientro dalla Francia ora ricoverata in ospedale. Un caso di un uomo di 31 anni di rientro da Malta e un caso di un uomo di rientro da un viaggio a Creta (Grecia). Nella Asl di Latina sono tre i casi e tra questi un caso di un uomo di rientro dalla Spagna, avviato il contact tracing internazionale. Nella Asl di Viterbo sono due i casi e si tratta di un caso di rientro da un viaggio in Croazia e un caso individuato al drive-in e di rientro dalla Sardegna, avviato il contact tracing.

D'Amato: "5 mila test sui viaggiatori"

"Tra ieri e oggi abbiamo effettuato oltre 5 mila test sui viaggiatori di rientro dai paesi a rischio. - ha spiegato l'assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato - Il sistema dei controlli negli aeroporti sta funzionando e questo ci permette di intercettare precocemente i casi asintomatici che altrimenti avrebbero viaggiato per l'Italia. Prenderanno il via dal 20 agosto i test sierologici per le scuole per i docenti e il personale scolastico del Lazio. Nella Asl Roma 2 sono già 334 le prenotazioni per i test nella giornata del 20 agosto e 1.706 le prenotazioni totali dei docenti".

Altri casi positivi in aeroporto 

Questa mattina sono stati individuati presso l'aeroporto di Fiumicino tre casi positivi ai test rapidi. Si tratta di una ragazzo spagnolo proveniente da Siviglia, un ragazzo romano e uno toscano provenienti anch’essi dalla Spagna. Sono asintomatici e sono stati posti in isolamento.

Sempre questa mattina, invece, all'aeroporto di Ciampino sono stati individuati cinque casi positivi ai test rapidi. Si tratta di una coppia di cittadini residenti a Perugia e tre giovani spagnoli tutti asintomatici e in buona salute, tutti rientrati con il medesimo volo da Madrid. "Sono stati messi in isolamento ed è stato predisposto il contact tracing internazionale", comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

A Rocca di Papa trasferiti 4 positivi dal centro di accoglienza

Roma Primavera: due calciatori positivi al Coronavirus

Il coronavirus arriva anche a Trigoria. Oggi pomeriggio sarebbero dovute proseguire le sedute di allenamento delle giovanili della Roma, ma il club avrebbe comunicato ai propri tesserati l'annullamento di alcune sedute a causa della presunta positività di 2 elementi della Primavera.

Il bollettino dello Spallanzani del 18 agosto

In questo momento sono ricoverati all'Inmi Spallanzani di Roma "53 pazienti: di questi, 42 sono positivi al tampone per la ricerca del Sar-Cov-2, 11 sottoposti ad indagini". Lo rileva il bollettino odierno dello Spallanzani. "Sono 3 i pazienti in terapia intensiva - aggiungono i medici - I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 598".

I casi di coronavirus in tutta al Regione Lazio

Al momento sono 1329 gli attuali positivi al Covid-19 nel Lazio. Di questi, 212 sono ricoverati, 9 sono in terapia intensiva e 1108 sono in isolamento domiciliare. Il numero dei morti, invece, da inizio pandemia è di 870 persone mentre sono 6979 i guariti in totale. Da marzo sono stati registrati 9178 casi in tutta la Regione.

Pronti tamponi per senza fissa dimora

Nel frattempo proprio la Regione si dice pronta ad eseguire tamponi ai senza fissa dimora. "Siamo operativi subito. - ha spiegato D'Amato - Ho chiamato il direttore dell'area sanitaria della Caritas, Salvatore Geraci per dare la disponibilità del Servizio sanitario regionale ad eseguire immediatamente i tamponi anche nella serata odierna. Siamo in attesa che ci venga indicato il luogo dove procedere operativamente. La nostra attenzione è sempre stata alta nei confronti delle persone più deboli e fragili e confermo la piena disponibilità".

Ad agosto casi in aumento a Roma

I numeri parlano chiaro. Se nei primi otto giorni di agosto, a Roma, c'era una media di 9,5 nuovi casi di coronavirus al giorno dal 9 agosto al 17 agosto la curva è tornata a risalire: negli altri otto giorni del mese si sono registrati nella Capitale 182 nuovi contagi, per una media di 22,75 nuovi pazienti al giorno. Numeri in aumento per due motivi secondo la Regione Lazio: i rientri dalle vacanze e un nuovo, improvviso, cluster in una casa di riposo di Roma.   

Articolo aggiornato alle 16:03 del 18 agosto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Roma 30 nuovi casi: sono 43 in totale nel Lazio. I dati Asl del 18 agosto

RomaToday è in caricamento