rotate-mobile
Attualità

Coronavirus, Roma e Lazio a porte chiuse. Ipotesi rinvio per Maratona e Formula E

Con il nuovo decreto del Governo, tutte le discipline sono pronte a continuare l'attività, ma a porte chiuse

L'allarme coronavirus colpisce anche lo sport. I tifosi di Roma e Lazio, per vedere una partita all'Olimpico dovranno aspettare aprile. Forse. 

Per i biancocelesti, avendo già giocato contro il Bologna sabato scorso, saranno due le partite senza pubblico: a Bergamo contro l'Atalanta e contro la Fiorentina all'Olimpico.

Tre invece le gare che la Roma disputerà senza pubblico tra campionato ed Europa League. Si tratta della sfida casalinga con la Sampdoria, che dovrebbe giocarsi il 15 marzo prossimo (ore 18), il ritorno degli ottavi di finale di Europa League con il Siviglia, in programma all'Olimpico il 19 marzo (ore 21), il match di San Siro con il Milan che dovrebbe disputarsi il 22 marzo (ore 20.45).

Niente pubblico anche per la Virtus Roma che sabato giocherà senza tifosi contro la Dinamo Sassari. Stessa sorte nella pallanuoto maschile per la sfida di A1 tra Brescia e Lazio. Niente tifosi anche per la sfida della Acqua & Sapone Roma Volley femminile di sabato al PalaHoney (ore 17).

Scuole chiuse a Roma e nel Lazio 

Sospese le corse scolastiche di Atac, Cotral e Roma Tpl

Nel rugby, possibile il rinvio di Italia-Inghilterra del Sei Nazioni del 14 marzo, come avvenuto per la sfida a Dublino del 7 marzo con l'Irlanda. La Federazione Italiana del Rugby non vuole perde l'incasso e lo spettacolo dell'Olimpico pieno, così proporrà un rinvio ad ottobre.

Anche se non se ne è parlato esplicitamente, a rischio ci sono altri eventi in programma, come quello della Maratona di Roma fissato nel calendario per domenica 29 marzo mentre è ufficiale il rinvio della Roma Ostia 2020.

Il gran premio di Formula E in programma a Roma, al momento, resta nel calendario. Gli organizzatori proseguono nella preparazione della gara, che si terrà il 4 aprile (ossia fuori dal tempo di stop presente nel decreto) sul tracciato dell'Eur, e stanno cercando 700 volontari.

Nel mentre, i vertici della Formula E proseguono il loro lavoro seppur in contatto costante con le autorità. L'ipotesi di slittamento della corsa, seppur poco probabile, non viene scartata al momento: la gara, al netto di rinvii nei prossimi giorni, quindi ci sarà. 

"Da qui ai prossimi 30 giorni abbiamo in programma grandi manifestazioni sportive: la Maratona e il Gran Premio di Formula E. Siamo in contatto con gli organizzatori, valutiamo ogni scenario", aveva sottolineato l'assessore capitolino allo Sport, Daniele Frongia, intervistato da Radio Radio prima della firma sul nuovo Dcm da parte del premier Conte. Ora la situazione merita una riflessione più approfondita.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Roma e Lazio a porte chiuse. Ipotesi rinvio per Maratona e Formula E

RomaToday è in caricamento