Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Roma, la mappa del coronavirus: ecco in quali quartieri sono aumentati i contagi in una settimana

Come sei è evoluta la diffusione nel virus. I dati secchi e i tassi di incidenza, quartiere per quartiere

Mappa del 15.04.20

Torre Angela, periferia est della Capitale, resta il quartiere della città dove si registra il numero più alto di malati di coronavirus, 52 in totale, e dove è maggiore la crescita nell'ultima settimana. Più 7 casi. Si abbassano da 12 a 11 le zone con zero malati. E ancora il Centro storico-Salario, dove la densità di popolazione è maggiore insieme alla concentrazione di anziani, rimane il quadrante con i tassi di incidenza più alti. È in sintesi la nuova mappa del contagio aggiornata al 15 aprile, elaborata dal Seresmi, Servizio regionale per l'epidemiologia, sorveglianza e controllo delle malattie infettive. Ne avevamo analizzata una versione dell'8 aprile. Vediamo a una settimana di distanza qual è stato l'andamento del contagio.    

Tenendo a mente il dato di positivi totali nella Capitale, oggi 1732, una settimana fa 1511 (vedi la curva in basso che indica il trend giornaliero), notiamo che la distribuzione territoriale risulta simile alla precedente e la crescita piuttosto equa tra i vari quartieri. Si va da zero nuovi casi a sette, la punta massima. Dove abbiamo la crescita maggiore? A pari con Torre Angela c'è Tomba di Nerone, porzione di territorio nel XV municipio, che passa da 18 a 25 casi. Segue Trieste che passa da 40 a 46, con più 6 casi. E Appio Claudio, con più 6 casi, da 11 a 17. 

Primavalle fa registrare un più 5, passando da 26 casi di una settimana fa a 31 di oggi. E sempre con cinque nuovi casi abbiamo sia Garbatella che Tuscolano, entrambi a 30 da 25, l'Esquilino dove i malati salgono a 31 da 26. E il quartiere di Trionfale, da 9 a 14 contagi. Segue ancora Centocelle con più 4 contagi, da 31 dell'8 aprile a 35 attuali. Tra i quartieri che avevano i numeri più alti di contagiati nella scorsa mappa, la diffusione del covid-19 sembra frenare nel Centro storico, dove il numero di casi passa da 43 a 41, ai Colli Portuensi, da 37 a 39, a Medaglie d'Oro, da 26 a 28. 

Questo per quanto riguarda la crescita dei dati secchi. Guardando al tasso di incidenza (inteso come il rapporto tra malati e un campione di 10mila abitanti) la distribuzione resta simile a quella della scorsa settimana. Cresce al Foro Italico dove i casi passano da 6 a 7, ma essendo un piccolo quartiere, il tasso è il più alto di tutti, unico con il colore rosso rubino sulla cartina e il valore di 106.87.

Seguono i territori con i tassi medio alti, quelli delle zone della mappa colorate d'arancio, compresi tra 6.90 e 33.61. La Giustianiana, Ottavia, Trionfale, Medaglie d'Oro. E ancora Prati, Flaminio, Salario, Nomentano, il Centro. E qualche area a macchia di leopardo tra Giardinetti, Castel di Leva, Tor San Giovanni. 

Restano "covid free" dieci zone della città, compresi i grandi parchi come Villa Borghese e villa Pamphili, l'Appia Antica e l'area di Prima Porta. L'8 aprile erano undici. Nella zona di Grottarossa si è registrato un primo contagiato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, la mappa del coronavirus: ecco in quali quartieri sono aumentati i contagi in una settimana

RomaToday è in caricamento