menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: anche a Roma chiusi centri estetici, tatuaggi e terme. La nuova ordinanza della Regione

La Regione Lazio ha firmato le modifiche per l'ordinanza con la quale vengono disposte ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica COVID-19

Chiusi centri estetici, negozi di tatuaggi e terme a Roma e nel Lazio per l'emergenza coronavirus. Lo ha deciso la Regione firmando la nuova ordinanza con la quale vengono disposte ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica COVID-19.

Le regole che riguardavano le palestre ed i centri benessere, quindi, vendono estese fino al 3 aprile 2020. Misure che si sommano al nuovo decreto del presidente del Consiglio (Dpcm) che prevede sull'intero territorio nazionale che siano "sospese fino al 3 aprile le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati".

L'ordinanza della Regione Lazio

Ancora: "sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro". Sospesi anche i congressi, i meeting e le riunioni in cui è coinvolto il personale sanitario. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento