Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità

Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 22 marzo

Schizza ancora il numero di pazienti nelle terapie intensive: sono 341, venti più di ieri e 33 più sabato

Calano, per il secondo giorno consecutivo, i contagi da Coronavirus a Roma. Stando ai dati emersi dal bollettino del 22 marzo, infatti sono 714 i nuovi positivi nella Capitale, a fronte dei 761 di ieri. La curva complessiva dei positivi flette così un po': nell'ultima settimana (16-22 marzo) sono stati 4857 i contagi totali a Roma, quella precedente  5671, prima 4456 e 3755 ancora prima. 

Resta da considerare, però, il numero dei tamponi fatti nel Lazio, oggi ben 5.490 meno di ieri. Stando al bollettino regionale di lunedì, su oltre 9 mila tamponi e oltre 5 mila antigenici per un totale di circa 15 mila test, si registrano 1.407 casi positivi, 386 meno di ieri. Sono 19 decessi e 576 i guariti nelle ultime 24 ore.

Schizza ancora il numero di pazienti nelle terapie intensive: sono 341, venti più di ieri e 33 più sabato. "Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 15%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 9%", spiega l'assessore alla sanità Alessio D'Amato che aggiunge: "C'è un cauto ottimismo, bisogna avere massima attenzione" anche perché c'è "un balzo in avanti dei ricoveri".  

22 marzo-2

I casi Covid a Roma del 22 marzo

Nella Asl Roma sono 306 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 370 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 38 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie.

I positivi nelle altre province di Roma

Nella Asl Roma 4 sono 46 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 206 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 6 sono 198 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto

243 contagi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 243 casi e sono otto i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 130 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 80 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 68 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano sei decessi di 61, 75, 75, 85, 94 e 95 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 37 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 8 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 87 anni con patologie.

Il bollettino dello Spallanzani del 22 marzo

In questo momento sono ricoverati all'Inmi Spallanzani di Roma 201 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. Lo evidenzia il bollettino dell'Istituto capitolino per le malattie infettive. Sono 32 i pazienti ricoverati in terapia intensiva. A questa mattina, sono 2.195 i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali.

Nuovi posti letto a Palestrina

E' stata inaugurata questa mattina presso l'ospedale Coniugi Bernardini di Palestrina, alle porte di Roma, la nuova area terapia intensiva e sub-intensiva Covid. "Una struttura nuova, modulare e dotata di tutte le ultime tecnologie e che sarà utile in questa fase come argine per contrastare il Covid in un ospedale importante nella rete", commenta l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "Abbiamo messo in campo un sforzo considerevole - aggiunge - che rimarrà come patrimonio per tutto il sistema sanitario regionale anche nelle fasi successive". Nello specifico si tratta di 8 posti letto di terapia intensiva e sub-intensiva dotati di monitor e centrali di remotizzazione dei segnali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 22 marzo
RomaToday è in caricamento