menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Coronavirus, a Roma 426 nuovi casi: sono 872 nel Lazio. I dati del 18 gennaio

Il totale dei casi esaminati superano quota 190mila. Anche il centrocampista della Roma Nicolò Zaniolo è risultato positivo al Covid-19

Sono 426 i nuovi casi di Coronavirus a Roma, sintomo che la curva dei contagi della Capitale si sta flettendo dopo i 534 positivi registrati ieri, i 628 di sabato ed i 662 di venerdì. Una flessione che fa ben sperare anche se c'è da tenere conto il numero dei tamponi effettuati: oggi 10mila nel Lazio (1.188 in meno rispetto a domenica) e oltre 5 mila antigenici per un totale di oltre 15 mila test. 

In tutta la regione, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 872 casi positivi (-371 in meno rispetto a ieri). Sono 16 i decessi e 1.021 i nuovi guariti.

"Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 5%", spiega l'assessore alla sanità Alessio D'Amato dopo l'odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19.

Roma e Lazio in zona arancione per almeno 14 giorni

18 gennaio-2

Made with Flourish

Made with Flourish

I casi Covid a Roma e provincia del 18 gennaio 

Nella Asl Roma 1 sono 155 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Due casi sono ricoveri. Si registrano due decessi di 73 e 81 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 223 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centocinque i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 64 e 73 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 48 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Un caso è stato ricoverato. Si registrano due decessi di 87 e 93 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 5 sono 80 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 6 sono 83 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 80 anni con patologie. 

I contagi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 253 casi e sono nove i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 124 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi di 66, 76, 79, 81, 83, 86 e 91 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 28 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano due decessi di 68 e 71 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 63 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 38 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto

Nel Lazio 77.345 i casi positivi 

Sono 77.345 i casi positivi al Covid-19 nel Lazio. Di questi, 74.145 sono in isolamento domiciliare, 2.885 sono ricoverati non in terapia intensiva, 315 sono ricoverati in terapia intensiva (+19 rispetto a ieri), 4.415 sono deceduti e 108.755 sono guariti. Lo fa sapere l'assessorato alla Sanita e all'Integrazione Socio Sanitaria della Regione Lazio.

Il bollettino dello Spallanzani del 18 gennaio

In questo momento sono ricoverati all'Inmi Spallanzani di Roma "196 pazienti positivi al tampone per ricerca Sars-CoV-2". Lo sottolinea il bollettino numero 354 dello Spallanzani. "Sono 33 i pazienti in terapia intensiva - proseguono i medici - mentre quelli dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 1789".

Nicolò Zaniolo positivo al Covid

Il centrocampista della Roma Nicolò Zaniolo è risultato positivo al Covid-19. Lo ha annunciato il 21enne giallorosso, che dovrà interrompere per alcuni giorni la riabilitazione al ginocchio sinistro, su Instagram.

"Ciao a tutti, purtroppo sono risultato positivo al Covid-19 dopo l'ultimo tampone effettuato questa mattina. Sto bene, non ho sintomi ma ho ovviamente iniziato subito la quarantena. Spero di tornare ad allenarmi a Trigoria il prima possibile, nel frattempo farò il tifo per i miei compagni da casa".

Seconda dose di vaccino per Claudia Alivernini 

L'infermiera Claudia Alivernini e gli altri operatori sanitari che per primi in Italia sono stati sottoposti a vaccinazione anti-Covid il 27 dicembre, hanno ricevuto la seconda dose all'Istituto Spallanzani. Lo riferisce Salute Lazio, il profilo social dell'assessorato regionale alla Salute.

Vaccinato Sami Modiano, sopravvissuto ad Auschwitz

#Coronavirus: Claudia Alivernini e gli altri operatori sanitari che per primi in Italia sono stati sottoposti a...

Pubblicato da Salute Lazio su Lunedì 18 gennaio 2021

Oltre 106mila vaccini somministrati nel Lazio

Nel Lazio si è superata la quota delle 106 mila dosi di vaccino anti Covid somministrate, di cui il 6% a over 80 anni. Lo riferisce l'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato: "Domenica mattina presso l'istituto Spallanzani sono iniziate le prime somministrazioni dei richiami, al momento grazie agli accantonamenti del 30% effettuati e non risultano difficoltà per le prossime due settimane sui richiami". 

Nelle giornate di lunedì e martedì sono previste le nuove consegne del vaccino Pfizer. Mentre nell'ambito dei test sulla scuola, su oltre 28 mila prenotazioni disponibili per effettuare gratuitamente i test antigenici per gli studenti, i posti prenotati ed utilizzati sono stati 10.406 pari a circa il 36%. 

Articolo aggiornato alle 17:24 del 18 gennaio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento