Attualità Trastevere / Via della Renella

Coronavirus, a Trastevere un murale sugli “umani in gabbia”

L’opera, firmata da Herry Grab, è intitolata “Human family” e si trova in via della Renella

A poco più di un mese di distanza, Harry Grab firma un’altra opera su un muro del centro storico. Questa volta la location scelta dal writer romano è via della Renella, a ridosso del Tevere. È ancora il Coronavirus il liet motiv del murale che rappresenta l’immagine di una famiglia “tipo” costretta a stare in casa, a seguito dell’ultimo decreto emanato dal presidente del consiglio Conte per fronteggiare il rischio del contagio. 

"Human family" in gabbia 

Una famiglia, quindi, chiusa in gabbia con le mascherine sul volto e all’esterno un panda che immortala gli “umani” come se fossero allo zoo. Il disegno, intitolato “Human family” vuole intendere “La realtà che si ribalta” ha spiegato al nostro giornale Harry Grab. 

Gli altri murale di Harry Grab

A febbraio, lo stesso artista nel cuore di Trastevere aveva firmato un’altra opera: in quella occasione si trattava di un panda con le macchie bianche disegnate sul corpo che indicavano i continenti e sul muso la mascherina con il disegno della bandiera cinese in riferimento al Coronavirus che già aveva iniziato ad allertare tutti. Non solo, Harry Grab ha firmato anche opere che ritraggono il calciatore della Roma Zaniolo in veste di supereroe e Raggi e Zingaretti che si dondolano sui rifiuti. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Trastevere un murale sugli “umani in gabbia”

RomaToday è in caricamento