Caso di Coronavirus in uno stabilimento a Fregene: ricostruita la genesi del contagio

Il locale adesso è chiuso e potrà riaprire solo dopo che i gestori avranno tutta la certificazione dell'avvenuta sanificazione. Montino: "In queste ore continueranno le indagini da parte della Asl Rm3"

Continua la ricerca epidemiologica da parte della Asl Rm 3 per risalire ai contatti dell'uomo trovato positivo a Fregene al Covid-19 e che è costato la chiusura temporanea dello stabilimento balneare Levante.

Le persone che sono state più a stretto rapporto con l'uomo trovato positivo, sono state messi in isolamento per 14 giorni. In ogni caso i 21 tamponi effettuati finora sono risultati tutti negativi, così come hanno sottolineato la Regione Lazio e l'amministazione di Fiumicino.

A fare chiarezza sul caso è il sindaco Esterino Montino che ha voluto ricostruire la genesi del contagio, smentendo alcune ipotesi fatte nelle ore precedenti e chiarendo così alcuni punti: "Da un approfondimento effettuato dalla Asl Rm 3 - prosegue - sembra che il positivo possa aver contratto il coronavirus durante un viaggio a Milano il 27 e 28 luglio scorsi. Si tratta dunque di virus d'importazione e non di un focolaio locale. La festa in spiaggia al Levante di cui si parla risale invece al 25 luglio, quindi non rientrerebbe nel periodo di incubazione e di sorveglianza".

"In ogni caso, come già detto, la Asl sta verificando tutti i contatti più stretti, sia familiari che lavorativi, del contagiato. In particolare tutto il personale dello stabilimento è stato mandato a fare il tampone. Quando sabato scorso l'amministratore delegato si è recato presso lo stabilimento Levante, vi è stato come frequentatore, da solo in spiaggia, non era lì in veste lavorativa", ha quindi aggiunto il primo cittadino del comune aereoportuale.

Il locale adesso è chiuso e potrà riaprire solo dopo che i gestori avranno tutta la certificazione dell'avvenuta sanificazione.

"In queste ore - conclude Montino - continueranno le indagini da parte della Asl Rm3. Se qualcuno avesse qualche problema o fosse molto preoccupato può tranquillamente rivolgersi al drive in di Casal Bernocchi, che è a disposizione per ogni verifica del caso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

cats1-8

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento