menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto ANSA

foto ANSA

Coronavirus, “c’è un’epidemia di ignoranza”: all’Esquilino il murale contro la fobia

L’opera della street artist Laika sulla parete del mercato coperto, c’è Sonia di Hang Zhou con tuta bianca e mascherina: “Non sono un virus”

Ristoranti cinesi semivuoti, attività commerciali nelle quali non entra quasi più nessuno e una diffusa aria di crisi: effetto Coronavirus all’Esquilino. Il virus che viene dalla Cina fa paura così nella chinatown di Roma si fanno i conti con timori e psicosi. 

Coronavirus: all’Esquilino spunta un murale contro fobia

A Piazza Vittorio è però l’arte a tentare di scacciare la fobia per tutto ciò che è asiatico. In via Principe Amedeo, all'ingresso del mercato coperto di Piazza Vittorio, è comparso un murale che invita a non aver paura del contagio nei confronti delle persone di origine asiatica.

Al centro la figura di una donna cinese, con  le fattezze di Sonia, proprietaria del ristorante di via Bixio Hang Zhou, popolare in tutta Roma e da sabato decisamente vuoto. 

Coronavirus a Roma, psicosi all'Esquilino: negli hotel piovono disdette, si svuotano i ristoranti cinesi

Coronavirus: murale contro “epidemia ignoranza”

Nell’opera d’arte, a firma della street artist /attacchina (come si definisce lei stessa) Laika, Sonia indossa tuta bianca e mascherina. Esplicativa la vignetta: “C'è in giro un'epidemia di ignoranza...dobbiamo proteggerci". In mano una scodella di riso e un cartello #JeNeSuisPaSunVirus

"Non si tratta solo di stigmatizzare i comportamenti di quelle persone che vedono nella comunità cinese una minaccia per la salute pubblica ma, più in generale, vuole essere una critica al razzismo e all’emarginazione. Ho scelto Sonia - ha detto la street artist Laika - come soggetto perché lei, come tantissimi altri, è una romana a tutti gli effetti e rappresenta al meglio come la città, nei secoli, abbia adottato milioni di persone provenienti da ogni luogo. Questa è la mia città, questa è la sua storia e il razzismo ed ogni tipo di discriminazione non hanno diritto di cittadinanza qui".

Laika Sonia Esquilino Coronavirus-2


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento