Coronavirus, dipendente positivo: sanificazione in corso al Dipartimento SIMU

Operazioni di sanificazione per gli uffici di Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana: il Campidoglio lavora a piano su test salivari per dipendenti capitolini, familiari e studenti

Dipendente risultato positivo al Covid-19, così il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture Manutenzione Urbana è stato sottoposto alle operazioni di sanificazione previste dai protocolli sanitari. Dopo il Patrimonio il Coronavirus rallenta il lavoro anche al SIMU: tracciamento per i contatti diretti del dipendente capitolino positivo al Covid-19 e uffici in attesa di riprendere a pieno la propria attività in sede una volta conclusa la necessaria sanificazione. 

Coronavirus, gli uffici di Roma Capitale colpiti dal Covid-19

Numerosi in questa seconda ondata i palazzi di Roma Capitale colpiti dal virus: dai dipartimenti alle sedi dei municipi, passando per i comandi dei gruppi della Polizia Locale. Tanti gli indirizzi del Comune costretti a chiudere per almeno un paio di giorni al fine di consentire le operazioni di sanificazione necessarie dopo la scoperta di casi di positività al Covid-19. 

Una situazione che il Campidoglio ha intenzione di arginare: in programma test salivari per tracciare i potenziali casi di positività al Covid e così bloccare la crescita dei contagi tra i dipendenti di Roma Capitale, i ragazzi delle scuole e per i lavoratori delle società partecipate come Atac e Ama. E’ questa l’ipotesi alla quale sta lavorando la sindaca Virginia Raggi. Nelle ultime ore anche lei si è scoperta positiva al Coronavirus. 

Test salivari a dipendenti capitolini e familiari

L’idea del Campidoglio è quella di attivare uno strumento in grado di incidere su più livelli: da una parte la prevenzione e lo screening meticoloso, per ridurre al minimo i contagi tra i dipendenti e i loro nuclei familiari; dall’altra la volontà di contribuire ad alleggerire la pressione sui drive in degli ospedali e sulle strutture sanitarie, decongestionando le file e le attese di coloro che si sottopongono ai tamponi

Il confronto tra l’Amministrazione capitolina e le organizzazioni sindacali per l’utilizzo di 8,5 milioni di euro destinati al welfare integrativo sulla base del nuovo contratto decentrato è già iniziato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento