Da Vibo Valentia al Bambin Gesù: la corsa solidale di un tassista romano

Una corsa lunga 1300 chilometri per consentire ad una bambina di x anni di effettuare una visita oncologica. Il tassista: “Sapevo che la famiglia ne aveva bisogno e mi sono messo a disposizione”

Alessandro Bellantoni fa il tassista da quindici anni. Con la sua cooperativa è stato in prima linea, durante la fase 1 dell’emergenza Coronavirus nel cercare di offrire un sostegno alle persone in difficoltà. Ha messo a disposizione il proprio taxi alle famiglie con figli disabili. Ed ha effettuato una corsa che merita di essere raccontata. Da Roma a Vibo Valentia per accompagnare una bambina di tre anni ad effettuare una visita oncologica.

Bellantoni, com’è nata questa iniziativa?

Sapevo che c’era una bambina che aveva bisogno di effettuare un controllo al Bambin Gesù. E la visita era molto importante perché la piccola, che ora ha tre anni, in passato ha dovuto effettuare dei cicli di chemioterapia. Conosco la famiglia che, come me, ha anche un altro figlio con disabilità. So che, in questo momento, quella coppia sta attraversando un momento difficile e così mi sono offerto di dare una mano.

Ma come ha fatto a raggiungere la Calabria? Lei ha effettuato il suo viaggio durante il lockdown giusto?

Sì, sono partito il 28 aprile ed il giorno successivo abbiamo raggiunto l’ospedale romano. Per quanto riguarda il viaggio ho chiesto alla mia cooperativa di taxi di aiutarmi a receperare tutte i certificiati medici e le autorizzazioni necessarie, in modo da poter effettuare il viaggio in totale tranquillità.

Ed è stato fermato?

Sì, un paio di volte all’autogrill. Durante il viaggio di andata, arrivato grossomodo all’altezza di Cosenza, mi sono fermato per prendere un caffè. Gli agenti della Polizia Stradale, giustamente incuriositi dal taxi, mi hanno chiesto spiegazioni. Gliele ho fornite e devo dire che sono stati davvero gentili al punto che, il caffè, sono stati loro stessi a pagarmelo.

Ma quanto dista Roma Vibo Valentia e soprattutto quanto ci vuole in taxi?

Dista circa 630 chilometri ma io sono arrivato a Vibo Marina che sta una decina di chilometri più a sud. Per quanto riguarda la durata, ricordo che sono partito da Roma all’una del pomeriggio e sono arrivato alle 20. Tempo di mangiare e dormire un’oretta e verso la mezzanotte sono ripartito per accompagnare la piccola, con la mamma, alla visita di controllo. Alle 7 e mezza eravamo arrivati davanti al cancello del Bambino Gesù. 

E chi ha pagato la corsa?

Io non volevo nulla, ma la famiglia della bimba ha insistito per pagarmi un pieno di carburante. Comunque la cosa davvero importante è che la visita è andata bene. La piccola è davvero forte ed il controllo ha dato i risultati che i genitori speravano.

Bellantoni, è la prima volta che compie un viaggio di quella distanza?

Se parliamo di un viaggio solidale sì. In generale invece no. Mi è capitato una volta, dieci anni fa, di farne uno lungo complessivamente 1500 chilometri. E' successo a causa dell’eruzione d'un vulcano islandese. In quell'occasione vennero annullati molti voli in partenza da Roma. Io mi trovato all’aeroporto di Fiumicino e dei passeggeri mi chiesero di essere portati fino a Nizza. Quella è stata la corsa più lunga della mia carriera.

Invece quella fino a Vibo è stata la corsa più lunga senza tassametro. Ne ha fatte altre in questo periodo?

Sì con la mia cooperativa ci siamo messi a disposizione per delle corse solidali. In particolare io ho proposto di lanciare l’iniziativa del “taxi col sorriso”. Poiché so che per le persone con disabilità intellettiva il lockdown è stato particolarmente difficile, ho proposto di provare a farli “distrarre” portandoli in giro in taxi. 

E com’è andata quell’iniziativa?

Bene, personalmente l’ho fatta in tre diverse occasioni. Si tratta di corse della durata di mezz’ora, quaranta minuti. Un tempo sufficiente per restituire il sorriso a persone che, più di altre, hanno pagato la quarantena imposta dal coronavirus. E so che anche altri colleghi tassisti hanno aderito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento