rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Attualità

Coronavirus: il 40% dei nuovi positivi del Lazio arriva da case di riposo. A Roma controlli con la prefettura

Completato lo svuotamento della Rsa Giovanni XXIII di via Galeffi. Preoccupano i cluster di Frosinone e Rieti con 88 casi oggi. Controlli a tappeto sulle strutture della Capitale

"I cluster maggiormente attenzionati sono quelli di Frosinone (Veroli e Cassino) e di Rieti, vanno isolati e messi in sicurezza". Lo ha ribadito oggi l'assessore Alessio D'Amato. Le case di riposo per anziani sono le ultime frontiere della pandemia di coronavirus sul territorio. E i dati di oggi lo confermano: dei 210 nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore nella regione Lazio, il 40%, 88 di questi, proviene da Rsa nelle due province menzionate. 

A Frosinone sono 25 su 46 totali i casi riferibili ai cluster di Veroli e Cassino. Su entrambi è in corso un lavoro insieme alla Asl di separazione dei percorsi e messa in sicurezza di pazienti e operatori. Idem a Rieti, con 46 nuovi casi positivi. Anche qui sta intervendo una task force regionale. 

Un vero boom di contagi quello che ha interessato nella settimana appena trascorsa le case di riposo della regione. Anche a Roma, dove ieri si registravano 48 casi su 75 provenienti da cluster legati a comunità di anziani, tra la casa di cura Giovanni XIII (28 nuovi positivi ieri) e l'Rsa Villa Giulia (18 nuovi positivi). 

La prima è stata svuotata e messa in sicurezza. E oggi non risultano, secondo gli ultimi dati forniti dalle Asl, nuovi casi. Infatti il numero romano di contagiati delle ultime 24 ore è sceso a 38. In provincia restano sotto la lente delle autorità sanitarie la casa di cura di San Polo dei Cavalieri, Asl Roma 5, e la Rsa Madonna del Rosario di Civitavecchia

Rimane comunque alta l'attenzione anche nella Capitale, e in queste ore la regione ha avviato una serie di controlli a tappeto con l'aiuto della Prefettura su diverse strutture del territorio. 

Tutte le notizie sulle case di riposo

I dati: un terzo dei nuovi positivi arriva dalle residenze per anziani

Case di riposo come polveriere: ecco i cluster più preoccupanti 

Isolate case di riposo a Nerola e Guidonia

Nerola diventa "zona rossa"

+++articolo aggiornato alle ore 18.50+++
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: il 40% dei nuovi positivi del Lazio arriva da case di riposo. A Roma controlli con la prefettura

RomaToday è in caricamento