rotate-mobile
Attualità

Cinzia Grassi, premiata dal Quirinale: nominata Cavaliere la pediatra romana esperta di diabete giovanile

Cinzia Grassi, 62 anni, è tra i cinque romani premiati da Sergio Mattarella. Nel 2006, in memoria del figlio, ha fondato la Onlus “Edoardo con noi”

Medico chirurgo, specialista in pediatria, impegnata nel contrasto all'abuso, al maltrattamento e alla pornografia a danno dell'infanzia, Cinzia Grassi, 62 anni, è tra i cinque romani premiati da Sergio Mattarella. Nominata Cavaliere al Merito della Repubblica italiana "per la sua importante opera di sensibilizzazione e conoscenza della patologia del diabete giovanile insulino-dipendente e di promozione di una cultura di contrasto agli stereotipi e alle discriminazioni". 

“Gli esempi civili”: Mattarella premia cinque romani

Contro abusi e maltrattamenti

Dal 1988 al 2018 e? girigente medico della Polizia di Stato, impegnata in prima linea nel contrasto all'abuso, al maltrattamento e alla pornografia a danno dell'infanzia. Per quattordici anni e? stata in servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri nei Dipartimenti con delega all’infanzia.

E? stata coordinatrice dell'Osservatorio per il contrasto all’abuso e alla pedo-pornografia e Capo delegazione per l’Italia al Consiglio d’Europa per il negoziato della nuova Convenzione ratificata a Lanzarote "Convenzione per la protezione dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali". In qualita? di esperto ha ricoperto numerose posizioni, anche apicali, sia in ambito nazionale che internazionale, dalla Comunita? Europea alle Nazioni Unite.

L'impegno nella ricerca per il diabete giovanile

Nel 2006, in memoria del figlio, ha fondato la Onlus “Edoardo con noi” che e? impegnata in attivita? di ricerca e di sensibilizzazione. In particolare, l’associazione raccoglie fondi da destinare alla ricerca scientifica per il diabete giovanile insulino-dipendente, promuove manifestazioni ed eventi sportivi dedicati agli atleti affetti da tale patologia, fa opera di sensibilizzazione nelle scuole e in altri luoghi di aggregazione giovanile per la conoscenza della stessa patologia al fine di contrastare la percezione di diversita? che avvertono i giovani malati.

L’associazione svolge attivita? divulgativa anche attraverso la realizzazione di cortometraggi e di spettacoli teatrali. Tra i corti, "Questa e? la mia bici" (di Enzo Musmeci Greco) ha vinto, nel 2019, il Premio Miglior Opera in concorso al Festival Nazionale dello Sport Integrato del Cinema d'inclusione di Courmayeur ed e? stato finalista al Festival Tulipani di Seta Nera per Rai Cinema Channel nonche? tra i 5 finalisti del Festival Nastri d'Argento nella sezione "Corti, Societa?, Solidarieta?".

Nel 2019 e? stata autrice e curatrice di Suicidio e Law Enforcement, un volume che, nato dalla collaborazione tra il Ministero dell'Interno e l'Universita? La Sapienza di Roma (Facolta? di Medicina e Psicologia), offre una rassegna delle principali linee di ricerca sul fenomeno del suicidio nelle forze armate e di Polizia e sulla sua prevenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinzia Grassi, premiata dal Quirinale: nominata Cavaliere la pediatra romana esperta di diabete giovanile

RomaToday è in caricamento