Attualità San Paolo / Parco Schuster

Critical Mass a Roma: i ciclisti invadono le strade della Capitale. Bici in tangenziale e traffico in tilt

Da venerdì 28 a domenica 30 maggio tre giorni di raduni ciclistici

Il passaggio della Ciemmona sulla Tangenziale

Dopo la pausa imposta dalla pandemia, i ciclisti hanno ripreso a riversarsi nelle strade della Capitale. Per tre giorni Roma è infatti attraversata dall’ormai storico appuntamento della “Ciemmona”.

Tre giornate di pedalate

La Critical Mass, appuntamento nato a San Francisco nel 1992, da anni viene organizzata l’ultimo venerdì del mese. Questa volta però l’evento romano è stato articolato su tre giornate. Venerdì 28 i ciclisti si sono dati appuntamento a San Giovanni, mentre per le giornate di sabato 29 e domenica 30 la partenza è stata prevista a parco Schuster, il giardino che confina con la Basilica di San Paolo.

La ciemmona del 29 maggio

Per agevolare la circolazione stradale al passaggio dei manifestanti, sabato 29 decine di Pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale sono intervenute a parco Schuster. Da lì hanno seguito, lungo la via Ostiense, la manifestazione ciclistica che si è svolta nel pomeriggio, direzione Colosseo. 

Obiettivo: raggiungere il mare

I ciclisti che hanno aderito alla Ciemmona di sabato, raggiunto il quartiere di San Giovanni, hanno imboccato viale Castrense spingendosi anche sulle rampe della Tangenziale Est. Per domenica invece l’obiettivo degli aderenti al cicloraduno è quello di raggiungere il mare. Da qualche tempo i ritardatari hanno anche la possibilità di scoprire dove si trova il gruppo, tramite l’App Critical Maps. Consente di individuare gli altri aderenti alla “Ciemmona” che, ovviamente, hanno scaricato l’applicazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Critical Mass a Roma: i ciclisti invadono le strade della Capitale. Bici in tangenziale e traffico in tilt

RomaToday è in caricamento