rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità

Vaccino Covid, nel Lazio da metà marzo certificato per tutti i cittadini

L'assessore alla Sanità Alessio D'Amato ha ribadito che la regione potrebbe produrre il vaccino russo Sputnik

Il Lazio sarà la prima regione in Italia a introdurre il certificato vaccinale. "A metà del mese tutti i cittadini vaccinati, circa mezzo milione ad oggi nel Lazio, potranno scaricare online il certificato vaccinale". Ad annunciarlo è stato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, in occasione dell'inaugurazione del nuovo hub alla stazione Termini avvenuta sabato.

Il documento - ma soltanto dopo aver ottenuto la dose di richiamo - si potrà recuperare collegandosi all'anagrafe vaccinale, collegandosi anche con il proprio Spid. "Già oltre 500mila, potranno scaricare online l'attestato di certificazione vaccinale che potrà essere utile in futuro in base alle disposizioni che il Governo o l'Ue vorranno emanare. Noi siam pronti, si potrà scaricare online sul fascicolo sanitario di ognuno. Un passo in avanti a favore dei cittadini e per la tutela della salute pubblica".

Sarà un certificato in doppia lingua dove verrà segnalata la doppia somministrazione e l'attestazione a firma autenticata attraverso un qr code. Sul foglio saranno presenti nome, cognome, codice fiscale, l'indicazione con le dati e il tipo di vaccinazione inoculato e un codice a barra per girare l'informazione anche ai terzi. Ancora da capire quale sarà l'utilizzo. 

D'Amato ha anche rilanciato le sue intenzioni di produrre nel Lazio il vaccino russo Sputnik: "Auspichiamo che ci sia un'opzione per l'acquisto del vaccino o a livello europeo o italiano, o noi siamo pronti a farlo come Regione. Abbiamo una capacità produttiva sia rivolta ai vaccini mrna sia ai vaccini come lo Sputnik. Rispetto al vaccino russo è stato stabilito un rapporto scientifico importante con Mosca e verrà sottoscritto nei prossimi giorni un accordo tecnico scientifico. Nell'accordo c'è anche il tema dell produzione del vaccino ovvero del trasferimento nel Lazio delle tecnologie per la produzione dello Sputnik".  

vaccino-7

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino Covid, nel Lazio da metà marzo certificato per tutti i cittadini

RomaToday è in caricamento