rotate-mobile
Attualità Farnesina / Via Nemea

"La casa di Raffaella Carrà diventi un museo Lgbt+", la proposta di ArciGay Roma

L'associazione rilancia l'appello dello scrittore Jonathan Bazzi

"L’appartamento della Carrà casa museo subito". Questo il post reso pubblico dallo scrittore Jonathan Bazzi sul destino della villa in vendita della showgirl a Vigna Stelluti. Un appello rilanciato e ripreso dal presidente di ArciGay Roma Francesco Angeli: "Apprendiamo a mezzo stampa che la villa di Raffaella Carrà nel quartiere di Vigna Clara a Roma è in vendita. Ci uniamo per questo all'appello dello scrittore Jonathan Bazzi affinchè la casa diventi un museo dedicato alla grande artista e icona della comunita LGBT+ (lesbiche, gay bisex e trans)".

"Noi auspichiamo e chiediamo che la villa sia acquistata dallo Stato, attraverso gli enti locali, la Regione o il Ministero dei Beni Culturali, e trasformato in un museo che possa portare avanti la memoria di Raffaella Carrà".

Ad essere messa in vendita, come detto, la villa in zona Vigna Clara-Vigna Stelluti, precisamente in via Nemea 21, in una delle zone più prestigiose della Capitale, scelta da numerosi vip per abitare dove la showgirl ha vissuto sino agli ultimi giorni prima di morire il 5 luglio del 2021. Un appartamento di 450 metri quadrati, sviluppato sull'intero piano di una palazzina. Tre ingressi indipendenti più diverse terrazze. Una zona giorno con 5 vani e 3 bagni e una zona notte con 9 camere da letto e 9 bagni. Presenti nella casa anche una palestra e una sala trucco. 

La casa è messa in vendita dall'agenzia Remax e l'annuncio è tuttora presente sul sito Cercasicasa.it: "Siamo nel cuore di Roma nord, a due passi dalla chiesa di Santa Chiara. Lì - si legge sul sito di annunci immobiliari - c'è un comprensorio di 15 palazzine di lusso, con tanto di parco, piscina, campi da tennis e portineria h24. La Remax propon ottimo/ristrutturato".

Le foto che girano in rete mostrano una casa dai colori pastello, molto luminosa, un ampio salone con proiettore per la tv, una romantica camera da letto, una vetrata grande che affaccia su uno dei terrazzi. Non si conosce il prezzo dell'immobile di lusso, la trattativa è privata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La casa di Raffaella Carrà diventi un museo Lgbt+", la proposta di ArciGay Roma

RomaToday è in caricamento