rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità Vitinia / Via Cristoforo Colombo

La storia del cane Lollo: scomparso per 14 giorni e ritrovato in un tombino

Il meticcio era scappato in zona Infernetto e dopo due settimane di ricerche inutili è stato notato da un'automobilista ferma al semaforo sulla Cristoforo Colombo. Era finito in un tombino, incastrato a testa in giù

Una spasmodica e drammatica ricerca senza risultati per 14 giorni. Tanto è durata la sofferenza di Monica, amante degli animali e padrona di Lollo, un meticcio bianco e nero. Il peloso era scomparso, forse scappato per uno spavento, il 24 settembre da via Pietro Romani all'Infernetto, Roma sud. Il 7 ottobre è stato finalmente ritrovato. Era incastrato in un tombino all'altezza di un benzinaio sulla Cristoforo Colombo, tra Axa e Casal Palocco.

La sera della scomparsa immediatamente si era attivata la macchina delle ricerche ed era partito il tam tam sui social e sulle chat WhatsApp. Gruppi di quartiere e pagine dedicate agli animali smarriti o da adottare hanno diffuso la foto di Lollo, meticcio bianco e nero dallo sguardo dolce, un cane fobico quindi non avvicinabile ed estremamente timoroso in presenza di estranei. La padrona, Monica, aveva anche messo una ricompensa di 1.000 euro per chiunque avesse fornito elementi utili al ritrovamento. 

Avvistato nei giorni scorsi ancora all'Infernetto, Lollo sembrava però scomparso nel nulla. Nessun altro avvistamento utile e la paura che qualcosa di brutto gli fosse successo soprattutto dopo un violento temporale. 

Il 7 ottobre, però, un'automobilista ferma al semaforo sulla via Cristoforo Colombo, all'altezza di un distributore Esso tra i quartieri Axa e Casal Palocco, a circa 3 km dal luogo della scomparsa, ha sentito abbaiare. Si è fermata e ha visto un cane dentro un tombino chiuso. Fortuna ha voluto che in fila poco dietro di lei ci fosse un amico della padrona, così immediatamente si sono mossi i soccorsi. Nonostante l'intervento dei vigili del fuoco, è stata Monica a voler tirare fuori Lollo, infilandosi nel tombino incitata dai presenti. Alla fine Lollo è tornato a casa, sano e salvo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia del cane Lollo: scomparso per 14 giorni e ritrovato in un tombino

RomaToday è in caricamento