Giovedì, 16 Settembre 2021
Attualità

Allerta caldo, nel weekend picchi di 40 gradi: attenzione massima per anziani e malati

Gli ultimi giorni del mese sono all'insegna del clima torrido, con afa e umidità che hanno fatto scattare il livello 2 per ondata di calore nella Capitale e il livello 2, quello massimo, per il Frusinate

Il caldo stringe la morsa sul Lazio, con un ultimo fine settimana di luglio all’insegna del clima rovente. Passa infatti al livello 2, quello arancione, l’allerta per caldo a Roma, mentre a Frosinone è massima: livello 3, rosso, che equivale all’ondata di calore vera e propria.

Il livello 2, così come stabilito dal Ministero della Salute tramite il bollettino emesso dal centro di competenza nazionale, indica “temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione”, e comporta l’allerta dei servizi sanitari e sociali per tutelare la popolazione più fragile, in particolare gli anziani e le persone con patologie.

Le temperature sono d’altronde in salita nel Lazio ormai da giorni. Venerdì il termometro a Roma ha superato abbondantemente i 30 gradi, arrivando a 35-36 nelle ore più calde della giornata, e per sabato è previsto lo stesso scenario. La situazione peggiora nel Frusinate, dove si sfiorano i 40 gradi e dove l’umidità unita all’afa aumenta i disagi e i rischi di colpi di calore.

Stando alle previsioni di 3bMeteo, proprio venerdì si registra l’apice dell'anticiclone africano, con caldo molto intenso e picchi locali di 39 gradi. Per domenica è invece atteso un peggioramento a causa di un momentaneo indebolimento dell'alta pressione, complice il transito di correnti umide in quota sul Centro-Nord della Penisola; più nubi ovunque con possibile piogge, anche se il clima resterà caldo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta caldo, nel weekend picchi di 40 gradi: attenzione massima per anziani e malati

RomaToday è in caricamento