menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Feste in lockdown: ecco quando serve l'autocertificazione

Dal 24 dicembre e fino al 6 gennaio è stata decretata la zona rossa nazionale. Anche i romani per spostarsi dovranno presentare un'autocertificazione

C’è una “forte preoccupazione che la curva dei contagi possa subire un’impennata nel periodo natalizio” ha spiegato il premier Conte. Per evitare una terza ondata, quindi, il Consiglio dei ministri ha varato un apposito Decreto legge. 

Le nuove regole

Il Decreto detta regole e nuove prescrizioni cui dovranno attenersi anche i romani. Dal 24 dicembre al 6 gennaio, infatti, gli spostamenti dovranno essere fortemente ridotti. E soprattutto, anche se il Lazio resta zona gialla, saranno in linea con quanto già succede nelle cosiddette regioni rosse. Due settimane di lockdown durante le quali, chi deve uscire di casa, deve fornire per iscritto una motivazione. Si torna quindi alle autocertificazioni che, con modalità differenti, i romani avevano già sperimentato durante la prima fase del nuovo Coronvirus.

I giorni del lockdown

Dal 24 dicembre,e per le due settimane successive, è stata istituita una zona rossa nazionale nei giorni festivi e pre-festivi: il giorno della vigilia di Natale e poi ancora il 25, 26, 27, 31 dicembre e nel 2021 nei giorni dell’1 ,2, 3, 5 e 6 gennaio. Si esce di casa solo per ragioni di lavoro, necessità e salute. E’ invece possibile ricevere fino a 2 persone non conviventi dalle 5 alle 22. E sempre fino alle 22 sono consentite anche le funzioni religiose. Chiusi bar e ristoranti che potranno funzionare solo con la modalità dell’asporto e delle consegne a domicilio. I negozi potranno restare aperti fino alle 21.

Le regole in vigore fino al 23 dicembre

Spostarsi durante le feste

Durante i giorni compresi tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata, situata nella medesima regione, ma soltanto una volta al giorno. Resta valido l’arco temporale entro il quale è possibile spostarsi è quello compreso tra le 5 e le 22. Al di fuori di questa fascia oraria, resta in vigore il coprifuoco. Le persone che vogliono raggiungere un’abitazione diversa dalla propria, possono farlo solo in due. I minori di 14 anni e le persone con disabilità o non autosufficienti non rientrano in questo conteggio. Sarà comunque necessario compilare il previsto modulo di autocertificazione. 

modello_autodichiarazione_2020-4


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento