Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Atac e le elezioni, oltre mille scrutatori tra autisti e dipendenti: meno corse fino a martedì 28

L'azienda: "Servizio di superficie rimodulato fino a tutto martedì 28"

La solita storia, ogni anno, ad ogni elezione. Anche in occasione delle elezioni europee di domenica gli autisti Atac saranno presenti ai seggi. 
In totale 1.037 dipendenti, 758 dei quali autisti, hanno chiesto di fruire del diritto di partecipare alle operazioni di voto come scrutatori. 

Atac informa così che per questo motivo "il servizio di superficie subirà delle rimodulazioni nelle giornate di lunedì 27 e martedì 28 maggio". Rimodulazioni, un modo diverso di dire "riduzioni". Atac nel suo comunicato non usa mai la parola riduzioni e spiega: "La rimodulazione del servizio consentirà di coniugare il diritto alla mobilità dei cittadini con quello dei dipendenti Atac che a norma di legge, come avviene sempre in caso di elezioni, hanno fatto richiesta di partecipare alle operazioni di voto nei ruoli di presidente di seggio, segretario, scrutatore e rappresentante di lista. Complessivamente, Atac ha ricevuto richieste da 1.037 dipendenti, 758 dei quali sono autisti di superficie".  

Nessuna riduzione, rimodulazione, ma il servizio non sarà normale. La conferma nel finale della nota: "Il servizio di superficie si normalizzerà a partire da mercoledì 29 maggio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atac e le elezioni, oltre mille scrutatori tra autisti e dipendenti: meno corse fino a martedì 28

RomaToday è in caricamento